L'INVIATO CITTADINO Via Alessi, dove l’igiene latita e il rispetto è un optional. "Siamo stufi di questo degrado"

Se ne lamentano a una voce anche gli ultimi residenti e i titolari di studi professionali

Via Alessi, dove l’igiene latita e il rispetto è un optional. Gli operatori economici della zona non ne possono proprio più: la maleducazione imperante dissemina il tratto superiore di schifezze “fisiologiche” di ogni genere: un assortimento come è raro trovarne. Se ne lamentano a una voce anche gli ultimi residenti e i titolari di studi professionali. C’è chi, regolarmente, viene a svuotare stomaco, vescica e intestino.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

“Abbiamo anche posizionato un faro dissuasore che si accende appena uno si avvicina”. Ma non basta. Anche ieri la titolare di una Galleria d’arte si è trovata a raccogliere cose indicibili. Pare lo facciano apposta e accade regolarmente. C’è uno spazio che pare preferito: si tratta di una rientranza fra edifici, luogo ideale per disseminare abbondanza di prodotti fisiologici. A ciò si aggiunga la maleducazione dei titolari di cani che “lasciano” ricordini. “Pare che qui non venga più nessuno a pulire”, osserva un’artigiana della zona. “Siamo abbandonati al nostro destino a soli pochi passi dall’acropoli”. Sarà il caso che qualcuno intervenga: reprimendo, vigilando, sanzionando.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Perugia-Ancona, incidente tra auto e camion: muore 30enne

  • Umbria, incidente lungo la E45: muore motociclista, strada chiusa al traffico

  • Fiera dei Morti, il Comune di Perugia pubblica l'avviso per gli operatori

  • Massacra la madre a furia di pugni e calci, cerca di bruciarla viva e poi scappa: catturato

  • Ospedale di Perugia, tre infermieri e due pazienti positivi al coronavirus: asintomatici e in isolamento domiciliare

  • Coronavirus, dopo Eurochocolate anche per i Baracconi altro "No": "Ignorato il nostro piano sicurezza"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento