menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Il bazar del vestito tarocco, maxi sequestro dei carabinieri e 4 denunciati: merce per 5mila euro

Cinquemila euro di capi contraffatti. E un bazar allestito in casa. I carabinieri di Perugia hanno denunciato quattro cittadini del Senegal, tutti regolari, per detenzione e vendita di merce contraffatta

Cinquemila euro di capi contraffatti. E un bazar allestito in casa. I carabinieri di Perugia hanno denunciato quattro cittadini del Senegal, tutti regolari, per detenzione e vendita di merce contraffatta.

I militari hanno sorpreso e fermato in via Mario Angeloni uno dei quattro senegalesi. Si tratta di un 35enne, regolare sul territorio italiano. Lo straniero aveva con sé una busta di plastica con un giubbotto tarocco. Così i carabinieri hanno setacciato la casa dell'uomo e identificato altri tre senegalesi. E qui hanno scoperto il bazar. Sequestrati più di 50 articoli di abbigliamento con marchi falsi, tra cui cappotti e piumini delle più importanti griffe quali Napapjri, Stone Island, Woorlich, Colmar, maglioni e magliette firmati Liu.Jo, Gucci, Guess, Ralph Lauren Burberry, fulard marca Fendi, scarpe, borse e accessori vari, tutti tarocchi, il cui valore sul mercato è stato stimato intorno ai 5.000,00 euro.

Al termine dell’operazione i 4 giovani cittadini del Senegal, di età compresa tra i 24 e i 36 anni, sono stati denunciati per contraffazione, introduzione e commercio di articoli con marchi falsi e ricettazione.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento