Acquista l'auto usata e dopo un giorno di pioggia la ritrova allagata, venditore sotto processo

L'accusa è di truffa: avrebbe nascosto i vizi e i danni di una vettura incidentata

È accusato di truffa per aver venduto un’auto “fallata” nascondendone i difetti, ma il commerciante si difende: “Ha visto l’auto in riparazione e l’ha voluta ugualmente”.

Il commerciante, difeso dall’avvocato Alberto Maria Onori, è accusato di avere raggirato un clienti con “artifici e raggiri consistiti nel tacere all’acquirente … vizi essenziali dell’autovettura Volkswagen Golf … compravenduta per 4.800 euro”. In particolare nascondendo “la necessità di sottoporre l’auto medesima a revisione straordinaria in quanto incidentata e gravi problemi alla carrozzeria, inducendo in errore il … circa lo stato dell’autovettura e la congruità del prezzo” conseguendo così un ingiusto profitto.

Dopo averla pagata e ritirata, però, l’acquirente si sarebbe accorto che la macchina presentava danni alla carrozzeria, in particolare dopo una notte di pioggia l’auto era completamente allagata all’interno, divenendo “inservibile”. Secondo l’acquirente tutti questi vizi sarebbero stati nascosti e il venditore non avrebbe rilasciato neanche la garanzia.

Oggi in aula il venditore e il meccanico della concessionaria, invece, hanno sostenuto che l’acquirente aveva preso visione dell’auto mentre era sui ponteggi per sostituire i pezzi danneggiati in un incidente. Essendo, inoltre, scoppiati gli airbag, la legge impone la revisione straordinaria, cosa di cui il cliente era stato avvertito. Revisione che, inoltre, era stata effettuata il giorno prima della consegna dell’auto. Sconfessando, così, anche la presenza di vizi nella vettura e nella vendita.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La vicenda è stata rimessa al giudice Alessandra Grimaccia che dovrà decidere sulle prove presentate e sulla base delle diverse testimonianze.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il buono postale regalato dalla nonna è scaduto e non pagabile, la nipote vince la causa

  • Perugia-Ancona, incidente tra auto e camion: muore 30enne

  • Fiera dei Morti, il Comune di Perugia pubblica l'avviso per gli operatori

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Massacra la madre a furia di pugni e calci, cerca di bruciarla viva e poi scappa: catturato

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 settembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento