Cronaca

Spaccati gli specchietti dei furgoni della Security Perugia, la rabbia del titolare: "Atto vandalico"

Incastrato dalle telecamere di videosorveglianza. I titolari della ditta hanno sporto denuncia contro il vandalo che stanotte ha spaccato gli specchietti dei furgoni parcheggiati

"E' stato un vero e proprio atto vandalico nei nostri confronti". E' perentorio Simone Tomassini, cotitolare insieme al fratello dell'azienda Security Perugia che si occupa di sistemi d'allarme e sicurezza. A finire nel mirino di un vandalo, sono stati i furgoni della ditta, parcheggiati all'interno di un'area di loro proprietà. Intorno alle tre di questa notte, qualcuno ha pensato bene di distruggere gli specchietti dei furgoni, tentanto anche di colpire quelli  dell'auto. Un gesto grave e ingiustificato, che ha portato alla denuncia - anche tramite dei social -dei proprietari, indignati di quanto accaduto. A documentare il gesto vandalico, ci sono le immagini girate dalle telecamere di  videosorveglianza installate, e tutto il materiale è stato portato alle forze dell'ordine per sporgere denuncia. "Non sappiamo chi sia nè perchè lo abbia fatto, ma i danni che ci ha fatto questo individuo sono superiori ai mille euro. Un gesto ingiustificato e grave". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccati gli specchietti dei furgoni della Security Perugia, la rabbia del titolare: "Atto vandalico"

PerugiaToday è in caricamento