Coronavirus, riscontrato caso di contagio a Valfabbrica. Il sindaco: "Al bando gli egoismi, ragioniamo da comunità"

L'annuncio del primo cittadino ai suoi cittadini dopo l'informativa della task-force sanitaria

Il sindaco di Valfabbrica, Roberta Di Simone, con una nota ufficiale ha avvisato i cittadini che una persona, residente nel territorio comunale, è risultato positivo al coronavirus e quindi sono state attivate tutte le provedure sanitarie e allo stesso tempo è scattata l'opera di identificazione, e messa in quarantena, di eventuali persone a rischio. "Cari concittadini, purtroppo vi devo comunicare, che anche la nostra comunità è stata toccata in maniera diretta dalla contaminazione del virus Covid 19" ha scritto il primo cittadino "Colgo l'occasione per ribadire ai cittadini di rimanere a casa, se non per motivi di reale necessità. Dobbiamo ragionare in termini di comunità, mettendo al bando egoismi e ponendo come obiettivo primario il rispetto delle norme emanate per la nostra salvaguardia".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, purtroppo altre 3 persone decedute negli ospedali di Foligno, Pantalla e Terni. Sono 24 in Umbria

  • L'Umbria apre tutte le sue bocche di fuoco contro il virus: test rapidi, 2mila tamponi al giorno e 25mila controlli mirati

  • Coronavirus, dalla spesa alle scarpe: le risposte dell'Istituto superiore di sanità sul contagio

  • Coronavirus, bollettino regionale del 29 marzo: 1023 contagiati, cresce il numero dei guariti, 'solo' in 46 in terapia intensiva

  • Coronavirus, bollettino medico del 26 marzo: in Umbria 20 morti, 802 contagiati e 12 clinicamente guariti

  • Coronavirus, nuovo bollettino medico in Umbria (25 marzo): 3 guariti in più, zero nuovi decessi, 710 contagiati

Torna su
PerugiaToday è in caricamento