rotate-mobile
Mercoledì, 12 Giugno 2024
Cronaca

Valanga sui Monti Sibillini, due persone travolte: soccorsi in elicottero anche dall'Umbria

Sul posto è giunta, a supporto delle operazioni a bordo di un elicottero della Polizia di Stato, una squadra del Soccorso Alpino e Speleologico Umbria

Un gruppo di sei scialpinisti belgi, durante un'escursione nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini, tra Pizzo tre Vescovi e Monte Acuto di Bolognola, a quota 1800m circa, ha assistito al distacco di una valanga dovuta ad un accumulo creato dalle abbondanti nevicate e dal forte vento dei giorni precedenti.

 La valanga ha travolto due persone, un uomo ed una donna. Quest’ultima è rimasta sepolta con oltre 2 metri di neve ed è stata prontamente auto soccorsa dai compagni con l’uso dell’Artva e delle attrezzature di autosoccorso. La donna è stata estratta viva e grazie all'intervento immediato, mentre l’uomo coinvolto è rimasto illeso ed è riuscito a liberarsi da solo dalla neve che lo aveva parzialmente ricoperto. Sul posto è sopraggiunta una squadra del Soccorso Alpino e Speleologico delle Marche che ha portato i malcapitati fino al rifugio del Farnio. A causa della mancata operatività in quota dell’elicottero del 118, per le avverse condizioni meteo, è stato utilizzato per l’evacuazione della ferita un gatto delle nevi degli impianti di Pintura di Bolognola. Il resto del gruppo è rientrato con gli sci ai piedi accompagnati dalle squadre del Soccorso Alpino.

L'infortunata è stata visitata dai medici del 118 e, constatato il sospetto trauma vertebrale ed uno stato ipotermico, è stata imbarcata su Icaro 1 decollato dalla piazzola predisposta dai tecnici del Soccorso Alpino e trasportata in ospedale regionale. Sul posto è giunta, a supporto delle operazioni a bordo di un elicottero della Polizia di Stato, una squadra del Soccorso Alpino e Speleologico Umbria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valanga sui Monti Sibillini, due persone travolte: soccorsi in elicottero anche dall'Umbria

PerugiaToday è in caricamento