menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Assisi, gravi le condizioni di un bambino di un anno: ustionato dall'acqua bollente

Ha ustioni su il 30% del corpo un bambino di nazionalità cinese trasportato d'urgenza al Santa Maria della Misericordi di Perugia. Le sue condizioni, come fa sapere il nosocomio, semrberebbero "preoccupanti". Stanno valutando se trasferirlo in un centro per grandi ustioni

Si trova ricoverato in gravi condizioni al Santa Maria della Misericordia un bambino di appena un anno. A diramare la notizia direttamente il nosocomio perugino. Il bimbo, di nazionalità cinese e residente con la famiglia ad Assisi, sembra che fosse con i genitore, mentre una pentola di acqua bollente gli è caduta su tutto il corpo.

Da quanto si apprenda le prima cure mediche sono state eseguite al pronto soccorso di Assisi. Il piccolo è stato poi portato d’urgenza a Perugia, dove sono state accertate gravi ustioni su il 30% del corpo. Dopo un attenta analisi medica verrà valutato se trasferirlo in un centro grandi ustioni.

AGGIORNAMENTO - 17,20 -  Il bambino ustionato con l'acqua bollente è stato trasferito nel primo pomeriggio al centro grandi ustionati di Cesena con un velivolo militare partito dallo aeroporto S. Francesco, vista la impossibilità di disporre dell' elicottero solitamente utilizzato dello ospedale di Ancona , che parte dalla postazione di Fabriano.

A darne notizia è la centrale operativa del 118, attraverso l'ufficio stampa della azienda ospedaliera; centrale, che è rimasta impegnata per diverse ore nel risolvere la complessa operazione di trasferimento del bambino, le cui condizioni restano "molto gravi; una valutazione fatta dai medici del S.Maria della Misericordia, ha accertato che le ustioni sono estese al 40% del corpo del bambino.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento