rotate-mobile
Cronaca Città di Castello

Urla frasi senza senso e si aggira per il centro con un fucile

L'allarme a Città di Castello: identificato e denunciato

I carabinieri di Città di Castello hanno denunciato un 66enne tifernate, con precedenti, per porto di armi per cui non è ammessa licenza, minaccia aggravata e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti o psicotrope. 

È successo ad aprile. A lanciare l'allarme alcuni clienti di un locale del centro che hanno visto un uomo con fucile aggirarsi per strada urlando frasi "sconclusionate". I carabinieri lo hanno identificato grazie ad alcune testimonianze e alle telecamere di videosorveglianza.

La perquisizione dell'abitazione dell'uomo - ordinata dalla Procura di Perugia - ha portato alla luce un fucile soft-air privo di tappo rosso, 10 grammi di marijuana e alcuni flaconi di metadone.

L’arma e lo stupefacente sono stati sequestrati. Il 66enne è stato denunciato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Urla frasi senza senso e si aggira per il centro con un fucile

PerugiaToday è in caricamento