Tragedia sfiorata: trafitto da una freccia alla testa, corsa disperata in ospedale

L'uomo è stato sottoposto ad un intervento per rimuovere la freccia: è attualmente ricoverato al reparto di Neurochirurgia del nosocomio perugino

Tragedia sfiorata quella accaduta ieri a Panicale. Un uomo è arrivato al pronto soccorso con una freccia che gli aveva trapassato il cranio da una parte all'altra. Le operazioni sono state coordinate dal medico Mario Caprini, l'uomo è stato sottoposto subito ad un delicato intervento per rimuovere il dardo ed ora si trova ricoverato al reparto di Neurochirurgia del nosocomio perugino.

Secondo una prima ricostruzione l'uomo- già seguito dai servizi sociali- avrebbe impugnato una balestra per compiere un gesto estremo, ferendosi alla testa con la freccia. Sul posto i carabinieri che dopo una lunga trattativa, sono riusciti a far desistere l'uomo e a disarmarlo. Fonti ospedaliere spiegano che non avrebbe riportato lesioni tali da essere in pericolo di vita. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Nessuno vuole più indossare la toga? Esame da avvocato, domande al minimo storico

  • Muore a 39 anni schiacciato dal trattore, inutili i soccorsi

  • Ricerche sul monte Serrasanta a Gualdo Tadino, trovato il corpo del 40nne

  • Il Comune di Perugia assume personale, il bando e la scadenza

  • Umbria, colpito da infarto in banca: infermiere e vigile del fuoco fuori servizio gli salvano la vita

  • Cadavere in un canale, sul posto Carabinieri e Vigili del fuoco

Torna su
PerugiaToday è in caricamento