menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

A processo per aver esposto la fotocopia del tagliando per disabili

La vicenda si è conclusa con la sentenza di assoluzione da parte dell’imputato. Ecco tutta la storia

E’ finito a processo per aver esposto la fotocopia del tagliando per disabili fuori dalla sua auto, ma la storia, finita davanti al giudice, si è conclusa con la sentenza di assoluzione da parte dell’imputato.

Secondo quanto ricostruito in aula oggi, il figlio avrebbe utilizzato, ignaro,  il tagliando che il padre avrebbe fotocopiato in modo da poterlo avere anche sulle altre auto di famiglia, in quanto bisognoso di dover essere accompagnato per le sue faccende quotidiane.

Per la tesi accusatoria però, la fotocopia non era identificata come tale, ma era addirittura plastificata, una “mossa” strana in realtà per custodire un documento non originale. La circostanza ammette che affinchè non ci sia reato, la fotocopia deve poter essere riconosciuta come tale, altrimenti si rischia di ingannare l’autorità amministrativa. Secondo la difesa, il padre “ha agito in assoluta buona fede, e l’imputato sarebbe stato ignaro del tagliando fotocopiato dal padre.

La vicenda si è conclusa quindi con la piena assoluzione dell’imputato.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento