Allarme maniaco tra le studentesse dell'università, il tam tam su Facebook: "Finge di essersi perso"

Il post sulla pagina Spotted: Unipg 2.0. L'appello: "Prendete il numero di targa e denunciatelo"

Scatta l'allarme maniaco tra le studentesse dell'Università di Perugia. A lanciare l'allerta è la pagina Spotted: Unipg 2.0, che pubblica il messaggio di allarme: "Allerta ragazzo sulla ventina che, apparentemente nel panico, ferma dalla macchina ragazze chiedendo informazioni, pregando di salire per condurlo a destinazione, per poi iniziare a raccontare di un'erezione che ha da 24 ore e slacciarsi i pantaloni chiedendo di toccare per valutare la situazione".

E ancora: "Oltre a me so per certo che è successo ad altre 3 ragazze, sia nella zona di veterinaria che a Monteluce. Sia con una macchina bianca che con una scura. Chiedo a chiunque capitasse di annotare la targa per poter fare una denuncia". Uno scherzo di cattivo gusto o un allarme serio?

Nei commenti, sotto al post, c'è chi sdrammatizza, chi scherza, chi sfotte gli amici. Ma c'è anche chi racconta di aver vissuto un'esperienza simile: "Il tipo che ha "chiesto informazioni" a me e mia sorella.. Purtroppo non abbiamo fatto in tempo a prendere la targa... Ma abbiamo notato che era agitato, poi quando ho visto che non aveva realmente bisogno di informazioni ho deciso di lasciare stare e mentre mi voltavo per andare via ho visto il coso fuori... Lì per lì non avevo realizzato immediatamente, quindi non ho preso il numero della targa". 

Cattura-54-5

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Maltempo e freddo, prima nevicata dell'inverno 2019: il bollettino e le aree che saranno imbiancate

  • Inchiesta anti-ndrangheta a Perugia, tutti i nomi degli arrestati e fermati in Calabria e in Umbria

  • Aereo guasto atterra e si schianta, morti e feriti: la super esercitazione all'Aeroporto di Perugia

  • Si perde nella palude per inseguire un animale, cane salvato dai vigili del fuoco

  • Lungo la Pievaiola scontro tra tre auto all'ora di cena: mezzi distrutti, feriti

  • Arresti per 'ndrangheta, la cosca perugina faceva paura: "Basta una mia parola e si pisciano addosso"

Torna su
PerugiaToday è in caricamento