menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

L'Università di Perugia saluta il suo scienziato e luminare di fama internazionale

L’Università degli Studi di Perugia saluta il professor Corrado Corradini, in quiescenza dal 1° novembre scorso, con il convegno, “Il segno scientifico, istituzionale e umano”,  in programma domani, venerdì 15 dicembre 2017, alle ore 10, nell’Aula Magna del Polo di Ingegneria

L’Università degli Studi di Perugia saluta il professor Corrado Corradini, in quiescenza dal 1° novembre scorso, con il convegno, “Il segno scientifico, istituzionale e umano”,  in programma domani, venerdì 15 dicembre 2017, alle ore 10, nell’Aula Magna del Polo di Ingegneria. Un’occasione che consentirà al docente di salutare il mondo accademico e tutti coloro che in tanti anni di attività lavorativa lo hanno accompagnato lungo il cammino che lo ha visto protagonista, prima di approdare all’Ateneo perugino, presso il CNR - Consiglio Nazionale delle Ricerche e presso altri Atenei italiani.

L’incontro, organizzato in suo omaggio, ha un titolo evocativo dell’importate e poliedrico ruolo ricoperto per molti anni da Corrado Corradini ed è anche un’opportunità per riflettere sul segno che i docenti accademici possono trasmettere agli studenti che a tutti i colleghi. All’evento, oltre al professor  Franco Moriconi, Magnifico Rettore dell’Università degli Studi di Perugia, sono previsti interventi che consentiranno di ripercorrere le principali fasi della carriera del prof Corradini e per sottolineare il significato del suo contributo alla scienza: Lucio Ubertini (direttore H2CU, Inter-university Center for International Education e titolare della Cattedra Unesco “Water Resources Management and Culture”), Roberto Sorrentino (vincitore del premio alla carriera Microwave Career Award del IEEE MTT - Microwave Theory and Techniques dell’Institute of Electrical and Electronics Engineers, già Preside della Facoltà di Ingegneria), Edvige Pucci (Dipartimento di Ingegneria - già vice-Preside della Facoltà di Ingegneria), Maurizio Braconi (Università degli Studi di Perugia - Nucleo di Valutazione.

Inoltre:Tommaso Moramarco (CNR IRPI – Istituto di Ricerca per la Protezione Idrogeologica), Fabio Castelli (Università degli Studi di Firenze), Aldo Fiori(Università di Roma Tre), Rao S. Govindaraju (Lyles School of Civil Engineering – Purdue University), Vijay P. Singh (Zachry Department of Civil Engineering – Texas A and M University) e Nicola Berni (Servizio Organizzazione e Sviluppo del Sistema di Protezione Civile - Regione Umbria, già allievo di Corradini). 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento