Da Roma ad Assisi: una maratona a pedali un po' pellegrinaggio, un po' ciclo-turismo

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di PerugiaToday

Da Roma ad Assisi in bicicletta, passando per Terni. Una maratona a pedali che unisce la tradizione del pellegrinaggio all'amore per l'ambiente e per lo sport. L'evento organizzato dall'Associazione romana L'Unico, a cui hanno partecipato cinquanta amanti della bicicletta, ha previsto un tracciato di 200 chilometri con alcune soste ristoro prima dell'arrivo nella bellissima città di San Francesco, ad Assisi. I ciclisti sono partiti dalla casa del cittadino di via Riano 44 a Ponte Milvio.

"Si tratta di una cicloturistica che nella prossima edizione vedrà una categoria dedicata al l'agonismo" ha fatto sapere il portavoce dell'associazione organizzatrice, Riccardo Corsetto, ex ciclista dilettante, che ha iniziato a pedalare grazie ai consigli di Tullio Rossi, ex gregario di Felice Gimondi, e oggi istruttore regionale Csen, il comitato del CONI che si occupa di educazione sportiva." "Lo sport e il territorio sono due valori imprescindibili per la nostra associazione che si occupa di tutela del territorio, dei cittadini e di sport. Il ciclismo e' tra gli sport che più hanno il dono di unire il rispetto per L' ambiente, l'attività fisica e il senso civico." Tra i partecipanti tanti cicloamatori più o meno allenati.

"Il gruppo e' rimasto compatto fino alla basilica di San Francesco per una volta l'agonismo l'abbiamo lasciato a casa" ha detto Matteo Colizzi, avvocato in Aeroporti di Roma, allenatore di rugby alla Capitolina e Cicloviaggiatore. Uno che ha attraversato la Mongolia, l'Africa e l'Himalaya in sella a una bicicletta e che si divide tra due ruote, golf e palla ovale. "Il prossimo anno creeremo una categoria agonistica, per chi è più allenato e vuole fare il tempo, ma l'importante è il viaggio non il traguardo. Questo è lo spirito di cui vogliamo animare la nostra ciclo pedalata per Assisi che si ripete ogni anno. Intanto sono già aperte le iscrizioni per la prossima edizione presso la casa del cittadino di via Riano 44. Il ricavato sarà devoluto in beneficenza.

Torna su
PerugiaToday è in caricamento