menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Umbro scomparso nel nulla da giorni sulle montagne del Friuli: cani molecolari, elicotteri e droni per trovarlo

Sono ripartite questa mattina all'alba le ricerche del quarantenne di Gubbio, domiciliato a Pordenone, la cui auto è stata ritrovata alle Roncjade in Piancavallo ieri dai Carabinieri di Aviano

Ripartite all'alba di martedì 26 maggio le ricerche del quarantenne di Gubbio, domiciliato a Pordenone, scomparso da giorni sulle montagne del Friuli. L'auto dell'uomo è stata ritrovata alle Roncjade di Piancavallo ieri dai Carabinieri di Aviano. Dentro c'era anche il cellulare. L'uomo è moro, altro circa un metro e 75, con la barba e uno zaino nero. 

Ieri sono intervenuti 20 tecnici del soccorso alpino delle stazioni di Pordenone e di Maniago e in coordinamento congiunto con i Vigili del Fuoco hanno organizzato le ricerche di prima battuta sui sentieri che partono dalla località turistica perlustrando le casere e bivacchi a piedi. I due elicotteri di Protezione Civile e Vigili del Fuoco hanno perlustrato creste e canaloni del gruppo del Cimin del Cavallo e delle alture della fascia pedemontana.

I vigili urbani del comando di Udine hanno perlustrato con il drone le zone nei dintorni del punto di scomparsa. I carabinieri hanno controllato con il fuoristrada le strade carrarecce di accesso ai sentieri dell'altopiano.

Questa mattina sono arrivati rinforzi di personale da tutte le stazioni del Friuli Venezia Giulia, assieme a quattro unità cinofile della Protezione Civile che si aggiungono ai due cani molecolari provenienti da Veneto e Trentino. In mattinata è previsto nuovamente l'arrivo dell'elicottero della Protezione Civile. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento