Umbria, violenza sessuale su una 20enne: "Lo stupratore è un 18enne straniero già ospite di una comunità"

Il procuratore e i vertici dell'Arma hanno fatto il punto dopo la complessa identificazione del giovane

E' stato identificato il presunto violentatore delle ragazza ventenne ternana stuprata brutalmente al parco Chico Mendez della città d'acciaio: è un 18enne egiziano ospite di una comunità per minori. Il giovane è stato identificati dopo un lungo lavoro dei Carabinieri e della Polizia che hanno visionato prima filmati amatoriale girati all'evento, poi hanno esaminato le foto dei richiedenti permesso di soggiorno e di altri soggetti di origine straniera.

Poi una volta individuato il sospetto  è stato pedinato per giorni: è stato più volte filmato con gli indumenti, in particolare una maglia, che aveva indossato il giorno dello stupro. Lo stupratore tra l'altro era in compagnia di un altro soggetto accusato di reati simili.  "Si frequentava con un amico, ritratto quel giorno alla festa, anche lui con precedenti per violenza sessuale. Nel corso delle indagini è uscito fuori anche un messaggio whatsapp della ragazza alla sua migliore amica dove c'era scritto "Mi ha costretto, ho paura": ha affermato il Capitano Mirko Marcucci

Così si è espresso in conferenza stampa Alberto Liguori procuratore capo di Terni: "La vicenda si è sviluppata durante le prime ore del 30 giugno. Protagonisti di questa vicenda sono stati l'alcol, la gioventù, l'incoscienza e la malvagità. La malvagità di uno sconosciuto che ha approfittato di tutto ciò. Alle 3 del mattino ha approcciato ed agganciato questa ragazza da tutti dipinta in stato di ubriachezza e lui ne ha approfittato". I Carabinieri hanno precisato che il sospettato era stato ospite di una comunità per minori non accompagnati ma attualmente lavorava presso un esercizio pubblico. 

PER LA NOTIZIA COMPLE E GLI AGGIORNAMENTI SU TERNITODAY.IT

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni Umbria, proclamati gli eletti in consiglio regionale: tutti i nuovi consiglieri, le biografie

  • Chiuso per 15 giorni il bar della droga, anche il Tar conferma

  • Beccato con la patente falsa, chiama la moglie e l'amico, ma anche loro hanno il documento contraffatto: denunciati in tre

  • Rischio microbiologico, lotto di Acqua Nepi richiamato dal Ministero della Salute

  • Investito mentre cammina in strada, grave 19enne: è in prognosi riservata

  • Muore a soli 42 anni dopo la caduta da un lettino dell'Ospedale: indagati medico e fisioterapista

Torna su
PerugiaToday è in caricamento