Cronaca

Covid, salgono i contagi tra i giovani. Coletto: "Invitiamo gli under 18 a vaccinarsi". Adesione ancora bassa (i dati)

Per gli under 30 che hanno aderito alla campagna di vaccinazione potranno in sostituzione del green pass effettuare gratuitamente un tampone collegandosi al portale regionale

"L’importanza della vaccinazione della popolazione giovane è confermata anche dal report epidemiologico settimanale aggiornato al 4 agosto che evidenzia la forte distribuzione dei casi nelle fasce di età più giovani (14-24 anni). Nell’ultima settimana si osserva un aumento anche nelle classi 6 - 13 anni e 25 – 44 anni". E' una delle conclusioni del report del Nucleo Epidemiologico dell'Umbria nel corso del consueto appuntamento settimanale sulla pandemia. Anche l'assessore regionale alla sanità, Luca Coletto, ha lanciato un appello alle famiglie e ai giovani: “In particolare nella fascia di età tra i 12 e 19 anni – ha detto l’assessore – invitiamo tutti a aderire alla campagna vaccinale per poter raggiungere entro settembre l’obiettivo dell’immunità di gregge che è vitale in particolare in vista della riapertura delle scuole”.

Tra i cittadini umbri di età compresa tra i 20 e 29 anni risultano vaccinati in 37.630 e prenotati 13.082, con una copertura (tra vaccinati e prenotati) del 64,4 per cento, mentre per la fascia di età compresa tra i 12-19 anni, i vaccinati sono 13.498 e 10.372 i prenotati, con una copertura del 37.6 per cento.

Dal 9 di agosto gli under 30 che hanno aderito alla campagna di vaccinazione potranno in sostituzione del green pass effettuare gratuitamente un tampone collegandosi da domani 6 agosto, tramite il portale regionale al link https://vaccinocovid.regione.umbria.it/cup/vaccini/ricerca-assistito-vaccino-covid.xhtml.

Ma non solo vaccini: “Fondamentali sono i trasporti e gli spazi anche perché, vista la superficie ridotta di molte aule, è difficoltoso garantire la distanza. Per quanto riguarda i trasporti, – ha concluso l’assessore –  lo scorso anno 50 alunni e 14 soggetti del personale scolastico hanno contratto l’infezione sullo scuola bus. Questi numeri dimostrano l’importanza del distanziamento sui mezzi di trasporto destinati agli studenti, per cui il governo ha previsto risorse per il comparto dei trasporti pubblici in modo da garantire un numero congruo di persone a bordo evitando il rischio del contagio”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, salgono i contagi tra i giovani. Coletto: "Invitiamo gli under 18 a vaccinarsi". Adesione ancora bassa (i dati)

PerugiaToday è in caricamento