Giovedì, 13 Maggio 2021
Cronaca

Umbria recepisce 'Ordinanza Figliuolo': ecco chi potrà prenotare e quali vaccini saranno destinati a under e over 60

Richiamo ufficiale per quegli operatori sanitari che non hanno risposto alla prima chiamata: chi si rifiuta rischia anche di stare a casa per mesi senza stipendio

La Regione dell'Umbria e la sua task-force sanitaria hanno adeguato tutte le piattaforme e aggiornato tutti gli operatori sanitari sul territorio a riguardo delle nuove disposizioni sulla campagna vaccinale emanate con nuova ordinanza dal commissario Figliuolo. In Umbria, dunque, a partire da domani (lunedì 12 aprile 2021), cosi come stabilito nell’ordinanza nazionale, saranno  abilitati alla prenotazione per la prima dose sul portale regionale solo le seguenti categorie:

Over 80; estremamente vulnerabili per patologia e per grave disabilità; familiari conviventi di estremamente vulnerabili per patologia maggiori di 16 anni, (solo le condizioni con asterisco nelle tabelle ministeriali); genitori, tutori e affidatari di estremamente vulnerabili per patologia minori di 16 anni; familiari conviventi e caregiver di estremamente vulnerabili per grave disabilità art. 3 comma 3 legge 104/1992; persone di età compresa tra i 70 e i 79 anni, che restano in capo ai medici di medicina generale e, a seguire, quelle di età compresa tra i 60 e i 69 anni; operatori sanitari e socio-sanitari ancora non vaccinati e tutti coloro che operano in presenza presso strutture sanitarie e sociosanitarie pubbliche e private.

“Tutte queste categorie – spiega il commissario D’Angelo -  saranno abilitate alla prenotazione per la prima dose con vaccino Pfizer per gli estremamente vulnerabili indipendente dall’età, così come saranno anche vaccinati con Pfizer i cittadini under 60 (dalla coorte 1961 alle coorti successive) indipendentemente dalla categoria di appartenenza. I soggetti over 60 (dalla corte 1960 alle coorti precedenti) indipendentemente dalla categoria di appartenenza saranno vaccinati con Vaxzevria, precedentemente denominato AstraZeneca. Tutti coloro che non hanno ancora avviato il ciclo vaccinale con la prima dose  - ha concluso D’Angelo - lo faranno nell'ambito del reclutamento per fasce di età con il resto della popolazione”.

  

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Umbria recepisce 'Ordinanza Figliuolo': ecco chi potrà prenotare e quali vaccini saranno destinati a under e over 60

PerugiaToday è in caricamento