Venerdì, 12 Luglio 2024
Cronaca

Umbria, nasconde un chilo di cocaina purissima a casa della madre

I carabinieri di Terni sono arrivati al 36enne romano residente in città dopo l’operazione che aveva portato al sequestro di uno zaino con oltre due chili di polvere bianca e all’arresto di due persone a fine ottobre

Lo “spunto” investigativo è nato dall’arresto di due incensurati (un 33enne ternano e un 21enne albanese) sorpresi dai carabinieri a fine ottobre mentre in via Farini a Terni si scambiavano uno zainetto con dentro oltre due chilogrammi di cocaina.

Le indagini sui tabulati telefonici e le frequentazioni dei due finiti in manette hanno portato gli investigatori sulle tracce di un 36enne romano, ma domiciliato in città a casa della madre. Sulla carta non c’erano particolari sospetti in quanto l’uomo risultava incensurato. Ad attirare l’attenzione degli investigatori è stato il via vai notato proprio a casa della madre. È così che sabato scorso, i carabinieri del nucleo investigativo hanno deciso di vederci chiaro.

Hanno bussato alla porta dell’appartamento ed effettuato una accurata perquisizione. Nella camera da letto della madre del 36enne è stato trovato un panetto di cocaina purissima dal peso di un chilogrammo.

L’uomo è stato perciò arresto per il reato di detenzione di stupefacenti a fini di spaccio, poi convalidato dal giudice per le indagini preliminari del tribunale di Terni con emissione di misura cautelare degli arresti domiciliari presso la propria residenza. “Le indagini – fanno sapere i carabinieri - proseguono per far luce sugli altri soggetti coinvolti nel giro di spaccio”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Umbria, nasconde un chilo di cocaina purissima a casa della madre
PerugiaToday è in caricamento