rotate-mobile
Giovedì, 18 Agosto 2022
Cronaca

Umbria, spaccia cocaina davanti ai carabinieri in pieno centro: arrestato

Trentotto anni, senza casa e lavoro, aveva in tasca 2.500 euro. Fermato dai militari poco dopo avere venduto la polvere bianca a una donna di oltre 50 anni

"Efficiente" come spacciatore, ma poco attento come criminale. E così, l’ultimo smercio – consumato sotto gli occhi dei carabinieri – gli è costato caro.

Trentotto anni, cittadino albanese, senza casa e lavoro: era da un po’ che gli investigatori lo tenevano d’occhio, dopo avere notato i suoi frequenti viaggi da e per Terni e quelle soste “sospette” nel centro di Terni oltre a varie consegne a domicilio.

Messi insieme i tasselli del puzzle, i carabinieri della sezione operativa del comando provinciale lo hanno messo al centro del mirino.

Sabato sera, piazza Tacito. Gli si avvicina una donna di oltre cinquant’anni, lui le cede un paio di dosi di cocaina. I militari entrano in azione e lo bloccano. Gli contestano lo spaccio appena osservato e poi lo perquisiscono e dalle sue tasche spuntano 2.500 euro che, per gli investigatori, sono frutto dello smercio di sostanza stupefacente visto che – come detto – in Italia e a Terni non svolge alcun lavoro.

L’informativa passa alla procura della Repubblica che chiede e ottiene l’arresto. Ora il pusher si trova in carcere.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Umbria, spaccia cocaina davanti ai carabinieri in pieno centro: arrestato

PerugiaToday è in caricamento