Cronaca

Ragazzi morti a Terni, Zaffini (Fdi): "Serve un piano nazionale per contrastare la diffusione della droga tra i giovani"

Il senatore e coordinatore regionale di Fratelli d'Italia chiede l'intervento del Governo

"I fatti dei due giovanissimi morti a Terni ripropongono drammaticamente l'esigenza di condurre azioni mirate e costanti di sensibilizzazione e di duro contrasto allo spaccio e all'uso di sostanze stupefacenti, soprattutto tra i più giovani": lo ha affermato il senatore e coordinatore regionale di Fratelli d'Italia, Franco Zaffini, che ha sollecitato il Governo a mettere nelle priorità del Paese la lotta alla droga. "E' necessario tornare a finanziare il fondo nazionale per la lotta alla droga e affrontare il problema delle dipendenze a tutto tondo, a partire dalla scuola, per continuare con un approccio globale al problema, che non è limitabile esclusivamente al tema della legalizzazione delle droghe leggere come sembra voler fare questo governo sinistrogrillino. E' un problema che si affronta con una decisa scelta di campo fatta di sensibilizzazione, di approccio culturale, di condanna ad una giusta pena per chi spaccia e vende morte e assicurando sostegno alle famiglie e l'assistenza a chi si occupa del recupero dalla tossicodipendenza": ha concluso Zaffini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ragazzi morti a Terni, Zaffini (Fdi): "Serve un piano nazionale per contrastare la diffusione della droga tra i giovani"

PerugiaToday è in caricamento