Umbria, venti migranti fuggono dal centro di accoglienza nel cuore della notte

I 20 migranti assegnati alla prefettura e collocati in un centro di prima accoglienza convenzionato, sono fuggiti nella notte fra l'1 e il 2 agosto

I 20 migranti assegnati alla prefettura di Terni e collocati in un centro di prima accoglienza convenzionato, sono fuggiti nella notte fra l'1 e il 2 agosto. E' il secondo caso in poche settimane, dopo quello di Gualdo Cattaneo.

A darne conferma è il vice questore aggiunto di Terni, Giuseppe Taschetti: "Si sono allontanati nella notte dal centro di accoglienza facendo perdere le loro tracce. Le forze dell'ordine stanno cercando di tracciare i movimenti dei migranti. Tuttavia il rischio, pressoché certo, è che rientrino nel circuito della clandestinità anche a causa della difficoltà oggettiva di individuarli e riconoscerli in quanto privi documenti di identità".

Secondo quanto affermato da Taschetti, la "fuga" dei migranti dai centri di accoglienza sarebbe una prassi piuttosto comune: "Molti di questi soggetti hanno piano ben preciso, ovvero quello di espatriare verso i paesi del centro e nord Europa. L'Italia è, per molti, un primo accesso verso altri paesi". 

E la Lega attacca: "Decine di immigrati trasferiti a Terni dalla Sicilia sono in fuga da questa notte e ora sono a tutti gli effetti dei "fantasmi" che vagano sul territorio italiano - scrivono in una nota i parlamentari della Lega,  Valeria Alessandrini, Virginio Caparvi, Riccardo Augusto Marchetti, Luca Briziarelli, Barbara Saltamartini, Simone Pillon e Stefano Lucidi - .
Ennesima dimostrazione delle politiche fallimentari in tema di immigrazione del Governo Conte e del ministro Lamorgese, che continuano a giocare sulla pelle degli italiani distribuendo immigrati sui territori senza criterio alcuno, soprattutto in un periodo in cui è alto il pericolo di nuovi contagi. Nonostante gli sforzi, la polizia, ora sulle tracce di queste persone, ha le mani legate e il Governo lascia gli agenti in mezzo a crescenti difficoltà nel gestire una situazione su cui non hanno alcuna tutela a livello legislativo.  Oltre che dell'incapacità del Governo nel gestire l'immigrazione, questo episodio mette in luce un'altra verità: la maggior parte degli immigrati che sbarcano sulle nostre coste e che accogliamo, non fugge da nessuna guerra e non ha alcuna intenzione di integrarsi nel nostro Paese. Se così fosse perché scappare di notte da una struttura in grado di assicurare loro cibo, vestiti e un posto dove dormire?". 

E attacca anche la senatrice di Forza Italia Fiammetta Modena: "Il Governo non si rende conto dell'allarme sociale e dei danni che crea con le fughe continue di  migranti nordafricani appena trasferiti in Umbria dalla Sicilia. Non ci rassicura il fatto che siano risultati negativi al test seriologico. E' inaccettabile che le forze dell'ordine siano impegnate in ricerche continue di questi soggetti che riescono sempre ad allontanarsi dai centri di accoglienza,  circa 19 a Terni e 15 dalla zona di Assisi, che si sommano a quelli già fuggiti nelle passate settimane".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

E ancora: "I cittadini umbri hanno accettato mesi di chiusure, affrontano una situazione economica gravissima e assistono, attoniti, all'impiego di risorse pubbliche, uomini e mezzi per rintracciare i clandestini. La Regione e i Comuni si sono prodigati per dare immagine e sostanza al messaggio dell' Umbria sicura, destinazione ottimale per il turismo. Le strutture sanitarie sono allertate per evitare contagi di ritorno. Non è possibile apprendere un giorno sì e l'altro pure che ci debba occupare di migranti in fuga. Il Governo quando vuole delibera lo stato di emergenza: bene, lo attivi per evitare tensioni sociali e fughe notturne e blocchi gli sbarchi e  i fondi ai Paesi di origine".

Tutti gli aggiornamenti su TerniToday

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Superenalotto, pensionato rigioca la schedina ma c'è una sorpresa: "Hai vinto 71mila euro"

  • Vincita da 1 milione al Gratta & Vinci. Gli appassionati della Smorfia ne ricavano 5 numeri per sbancare il lotto

  • Coronavirus: 4 positivi a Passignano sul Trasimeno, il sindaco blocca eventi, feste e cerimonie

  • Tragedia in Grecia: a Solomeo l'ultimo saluto a Carlotta Martellini, fiore appassito troppo in fretta

  • Magione, estate al Laguna Park: una vera "Trasimenide" all'insegna di relax, natura e divertimento

  • Università di Perugia, due nuovi corsi di laurea magistrale: Scienze della Terra per la Gestione dei Rischi e dell'Ambiente e Geology for Energy Resources

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento