Cronaca

Umbria, i funerali di Flavio e Gianluca. La lettera del parroco: non ci sono parole, solo silenzio e preghiera

Oggi nella cattedrale di Terni l’addio ai due ragazzi morti la scorsa settimana per una dose letale di metadone. Don Enzo Greco: “Gianluca, ti accolga il Padre misericordioso con quell’abbraccio che non ti ho potuto dare”

“Così dice il Signore: Una voce si ode a Rama, un lamento e un pianto amaro: Rachele piange i suoi figli, e non vuole essere consolata per i suoi figli, perché non sono più”.

Sceglie un passo del profeta Geremia don Enzo Greco, parroco della chiesa di Santa Maria del Carmelo a Terni, per iniziare la lettera inviata ai fedeli in occasione del funerale di Flavio e Gianluca, i due adolescenti morti la scorsa settimana dopo avere assunto – probabilmente – una dose letale di metadone.

“Carissimi – scrive don Enzo - come sapete nei giorni scorsi un grave lutto ha colpito la nostra comunità, per la prematura morte di Gianluca. Siamo vicini ai suoi genitori Luigi e Maria Luisa che piangono la morte del loro figlio e dell’amico Flavio. Questa parola di Geremia per la strage degli innocenti, mi è salita al cuore davanti allo straziante dolore dei genitori. Non ci sono parole, solo silenzio e preghiera. Gianluca ci mancherai tantissimo!”.

“Ti accolga il Padre misericordioso con quell’abbraccio che non ti ho potuto dare – scrive ancora don Enzo - Il nostro pianto amaro possa il Signore trasformare in balsamo di consolazione”. Impossibilitato ad essere presente, concelebrerà il mio coadiutore don Samuel, sarò con voi spiritualmente all’altare. Vi abbraccio tutti nel Signore”.

I funerali saranno celebrati oggi pomeriggio, 13 luglio, alle 15.30 nella cattedrale di Terni. A celebrare la liturgia funebre saranno don Alessandro Rossini, parroco della Cattedrale e già parroco di Santa Maria del Carmelo, e don Luca Andreani parroco di Santa Maria del Rivo, concelebrata dal vicario parrocchiale di Santa Maria del Carmelo, don Samuel, e dagli altri sacerdoti della stessa parrocchia che in questi ultimi anni hanno prestato il loro ministero.

In base alle disposizioni per le celebrazioni nell’emergenza Covid, in cattedrale potranno entrare 200 persone e sedersi solo nei posti indicati in verde, indossando la mascherina di protezione individuale e rispettando il distanziamento di almeno un metro. La celebrazione sarà diffusa in audio all’esterno della chiesa, dove si potrà partecipare sempre nel rispetto delle disposizioni sul distanziamento.

Tutti gli aggiornamenti su TerniToday

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Umbria, i funerali di Flavio e Gianluca. La lettera del parroco: non ci sono parole, solo silenzio e preghiera

PerugiaToday è in caricamento