Umbria, incidente durante l'arrampicata in falesia: scalatore in ospedale

Uno scalatore di 30 anni è stato soccorso dagli uomini del Sasu e trasportato in ospedale dal 118

Incidente durante l'arrampicata in falesia nella valnerina ternana. Uno scalatore di 30 anni è stato soccorso dagli uomini del Sasu e trasportato in ospedale dal 118. 

Intorno alle ore 13:00 di oggi, la Centrale Unica Regionale del 118, ha allertato il Soccorso Alpino e Speleologico Umbria (Sasu) per soccorrere un climber di 30 anni rimasto infortunato su una parete rocciosa, alta circa 18 metri, della falesia di San Lorenzo, sulla Via di arrampicata del Gatto Garibaldi a Ferentillo.
Sul posto sono intervenute due squadre del Sasu formate da tecnici e sanitari , provenienti da Terni e Spoleto, che giunte sul posto hanno raggiunto il 30enne sulla parete. Effettuati gli accertamenti sanitari e prestate le prime cure da parte del personale sanitario del Sasy, l’uomo è stato stabilizzato, immobilizzato ed  imbarellato sulla speciale barella portantina e trasportato dai soccorritori, fino a valle, dove è stato affidato all'ambulanza del 118 che lo ha portato in ospedale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • In forma dopo i 40/50 anni, ecco la dieta giusta

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 25 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 26 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 24 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 27 novembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento