menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Muore a 51 anni per una emorragia cerebrale, la famiglia della donna dona gli organi: salvate altre vite

Gli organi espiantati – reni e cornee – sono stati subito trasferiti nei centri di trapianto di riferimento per dare nuove speranze di vita ad altre persone

Martedì 24 gennaio all’ospedale di Terni è stato eseguito un espianto di organi su una donna di 51 anni (L.C. di Terni)  deceduta a seguito di una emorragia cerebrale. Gli organi espiantati – reni e cornee – sono stati subito trasferiti nei centri di trapianto di riferimento per dare nuove speranze di vita ad altre persone.

La donna era giunta all’ospedale di Terni venerdì scorso alle ore 19,20 in gravissime condizioni ed era stata sottoposta ad un intervento neurochirurgico urgente. Diagnosticata la morte cerebrale il 23 gennaio alle ore 17, al termine del periodo di osservazione e degli esami previsti dalle disposizioni di legge per l’accertamento di morte, grazie alla generosità dei familiari, si è potuto procedere all’espianto.

Ad effettuare gli interventi di prelievo degli organi, sono state l’equipe chirurgica dell’ospedale di Perugia per i reni e l’equipe di oculistica del Santa Maria di Terni per il prelievo delle cornee, destinate alla banca degli occhi di Fabriano.

La direzione dell’Azienda ospedaliera di Terni ringrazia i familiari della paziente che hanno espresso il loro consenso all’espianto: “Il loro gesto di generosità e di solidarietà  umana ha consentito ad altre persone malate, in pericolo di vita o comunque affette da patologie invalidanti, di beneficiare di un importante e non altrimenti realizzabile miglioramento delle loro condizioni di vita”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus in Umbria, vaccini anche in farmacia: c'è l'accordo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento