Telecamere anti-furbetti e segnalazioni: ad Assisi raffica di multe per abbandono di rifiuti e atti vandalici

Nella città di San Francesco continuano sempre più serrati i controlli da parte della polizia locale

Le telecamere anti-furbetti e il senso civico della maggior parte dei cittadini funzionano ad Assisi, dove la polizia locale cerca di contrastare con ogni mezzo l'abbandono selvaggio dei rifiuti per strada e di far osservare con diligenza il metodo della raccolta differenziata. Nonostante il periodo di lockdown i controlli non si sono mai fermati e nei primi mesi dell’anno in corso sono stati redatti ben 100 verbali, con relative sanzioni e tutte per abbandono o errato conferimento dei rifiuti. 

Grazie alle segnalazioni dei cittadini, sensibili al rispetto dell'ambiente, e al sistema di videosorveglianza che è stato implementato dall'amministrazione negli ultimi tempi, i vigili urbani diretti dal comandante Antonio Gentili hanno anche individuato i responsabili degli abbandoni di immondizia. Solo nelle ultime settimane sono state elevate una ventina di multe nelle frazioni di Rivotorto e Castelnuovo (in parte i responsabili non sono residenti nei luoghi dove sono stati lasciati i rifiuti). Le multe sono state inflitte per vari episodi, in diversi casi i sacchetti di immondizia, non differenziata, sono stati gettati accanto alle campane per la raccolta del vetro oppure vicino ai cestini presenti lungo le strade.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La polizia municipale prosegue quindi con impegno e senza sosta la lotta ai furbetti dei rifiuti, questa è infatti una delle priorità dell'amministrazione che vuole assicurare il decoro e la pulizia della città e delle frazioni di tutto il territorio comunale. Con gli incassi delle sanzioni ambientali sarà possibile implementare ulteriormente il sistema di video-sorveglianza, con nuove telecamere che serviranno a controllare aree verdi che sono troppo spesso oggetto di vandalismo come il parco tra via Saragat e via Moro, recentemente sistemato con l’intervento dei servizi operativi del Comune di Assisi. A proposito della videosorveglianza, con questa ultima installazione si è arrivati a toccare quota 100 telecamere sparse sull’intero territorio comunale per effettuare controlli serrati.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il buono postale regalato dalla nonna è scaduto e non pagabile, la nipote vince la causa

  • Perugia-Ancona, incidente tra auto e camion: muore 30enne

  • Fiera dei Morti, il Comune di Perugia pubblica l'avviso per gli operatori

  • Occhio allo smishing, la nuova truffa svuota conto corrente: basta rispondere ad un sms

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 settembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento