menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Umbria, si denuda davanti ad un supermercato, fermato dai Carabinieri. La Lega: "E' il frutto dei porti aperti"

La polemica sale sul web dopo le tante foto pubblicate. Il 20enne era clandestino

Si è denudato, facendo vedere i genitali ai passanti, davanti ad alcuni negozi a Narni in Umbria. Protagonista di questo squallido episodio un 20enne nigeriano, clandestino e pregiudicato, che è stato fermato dai Carabinieri e portato in Caserma. Le foto hanno fatto il giro del web suscitando clamore e polemiche. La Lega denuncia il fatto che il 20enne dato il suo curriculum criminale e la sua nota clandestinità doveva essere rimpatriato da tempo.  

“E' un episodio figlio della politica dei porti aperti e del politically correct della sinistra buonista - hanno spiegato il deputato Saltamartini e l'esponente di territorio, David Veller - tanto brava a giustificare e a trovare attenuanti a chi sta riducendo a brandelli la sicurezza e il decoro delle nostre città, di quella sinistra che sta cancellando in queste ore i Decreti Sicurezza voluti dalla Lega. In una fase in cui viene imposta agli italiani l’osservanza di regole stringenti, che limitano di fatto alcune delle nostre libertà costituzionali, risulta ancora più grave e meno accettabile che vi siano categorie di persone  che si sentano  immuni dal rispetto delle norme, anche quelle minime di convivenza civile, che non contemplano affatto l’ipotesi di denudarsi in pubblico. La libertà di ognuno, finisce dove comincia quella dell’altro". 
 

ATTI OSCENI NARNI SCALO 101220-3

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento