Cronaca

Covid, il Presidente Squarta scrive al Governo: "Ricoveri e decessi siano determinati per il cambio di colore delle Regioni"

"Regioni come l’Umbria che svolgono un numero importante di tamponi, non possono venire penalizzate perché rintracciano i contagiati"

“Oggi asintomatici e paucisintomatici non vanno neppure in ospedale. I positivi possono diventare vettori del virus, è vero, ma la campagna vaccinale sta andando avanti a un buon ritmo”: lo ha affermato Marco Squarta, presidente Assemblea legislativa dell'Umbria, che ha preso carta e penna per suggerire al Governo centrale di “modificare i parametri di che determinano il passaggio da una  zona colorata all’altra”.

“Anziché considerare il numero delle persone contagiate dal virus – ha osservato - sarebbe dunque certamente più opportuno misurare i ricoverati, perché ciò che conta per davvero è rappresentato dal carico degli ospedali e dal numero di morti, decisamente in picchiata rispetto ai mesi scorsi”.

Squarta ha ricordato che in Umbria 354mila 341 persone hanno completato il ciclo dei vaccini e 534mila 980, ossia il 70 per cento, hanno già ricevuto la prima dose, un segnale
incoraggiante in chiave di prevenzione in vista della quarta ondata.  "Regioni come l’Umbria – aggiunge - che svolgono un numero importante di tamponi, non possono venire penalizzate perché rintracciano i contagiati. I parametri andrebbero rivisti e modificati proprio perché un’incidenza maggiore dovrebbero averle il numero dei ricoveri e dei decessi”.

“In questa fase, per fortuna – ha concluso Squarta -, gli ospedali della nostra regione non stanno facendo registrare particolari criticità. Grazie alla speranza che ci viene offerta dalla scienza, attraverso i vaccini, questi continui allarmi non fanno che mettere ulteriormente a rischio la ripresa dell’economia dell’Umbria e, più in generale, del nostro Paese, danneggiando settori nevralgici già fortemente penalizzati nel 2020 come quello del turismo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, il Presidente Squarta scrive al Governo: "Ricoveri e decessi siano determinati per il cambio di colore delle Regioni"

PerugiaToday è in caricamento