rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Cronaca Spoleto

Confusa, debole e smarrita chiede aiuto ai passanti: salvata dalla Polizia. Il padre: "Grazie a tutti per l'intervento"

"Le Volanti impiegate nelle attività di controllo del territorio, infatti, non effettuano esclusivamente servizi per la prevenzione dei reati, ma anche importanti interventi d’iniziativa e su richiesta dei cittadini"

"Aiutatemi sono confusa e mi sento debole": una ragazza, in forte stato di agitazione, all'interno della sua auto - parcheggiata in un'area di sosta - ha più volte chiesto aiuto a dei passanti. Uno dei quali è riuscito a contattare la Polizia raccontando lo stato della ragazza che aveva tranquillizzato un po' e fatta rifocillare in un bar. 

I poliziotti hanno raggiunto la giovane, completamente confusa e disperata, riuscendo tramite alcuni documenti a risalire ad un familiare che, poco dopo, è giunto sul posto. Sentito dagli operatori, il padre ha raccontato che la figlia da diverso tempo soffre di problemi di salute. Dopo aver riaffidato la ragazza ai familiari, gli agenti hanno ripreso le attività di controllo del territorio.

"Grazie alla segnalazione del cittadino e all’intervento degli agenti e del personale sanitario - hanno spiegato dal Commissariato di Spoleto -  è stato possibile fornire un aiuto concreto alla ragazza in difficoltà. Le Volanti impiegate nelle attività di controllo del territorio, infatti, non effettuano esclusivamente servizi per la prevenzione dei reati, ma anche importanti interventi d’iniziativa e su richiesta dei cittadini di soccorso pubblico e prossimità".
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Confusa, debole e smarrita chiede aiuto ai passanti: salvata dalla Polizia. Il padre: "Grazie a tutti per l'intervento"

PerugiaToday è in caricamento