Venerdì, 19 Luglio 2024
Cronaca

Nomine e Poltrone | Nel sindaco dei pensionati Cgil ritorna la pace: eletto il nuovo presidente, dopo la rottura

Cambio di guardia nel maggior sindaco dei pensionati dell'Umbria, ovvero lo Spi Cgil, che conta oltre 50mila iscritti. L'assemblea regionale ha eletto  Andrea Farinelli alla carica di nuovo segretario generale. Ha ottenuto un voto bulgaro: 65 voti favorevoli su 68 votanti, con un voto contrario e due schede bianche. 

Quarantotto anni, di Avigliano Umbro, il nuovo segretario dello Spi Cgil regionale è un lavoratore delle Fornaci Briziarelli, dove ha lavorato per 10 anni svolgendo a lungo il ruolo di Rsu. Entrato in Cgil nel 2004 ha rivestito il ruolo di segretario generale della Fillea Cgil di Terni e in seguito di segretario della Camera del Lavoro di Terni e della Cgil regionale dell’Umbria. Farinelli arriva dopo un periodo difficile per il sindacato che aveva tentennato sulla scelta nazionale su Vincenzo Sgalla - è mancato il numero legale nell'assemblea che doveva decretare l'elezione -, poi però le nuove trattive hanno ortato alla formalizzazione della candidatura di Farinelli

“Sento fortemente la responsabilità che l’elezione di oggi mi affida - ha detto Farinelli, dopo il suo insediamento - con la consapevolezza che per me, per noi, l'azione sindacale è il prodotto di una densa partecipazione militante, in cui la discussione, le nostre esperienze positive e negative, le nostre iniziative, le diversità, le nostre lotte sono finalizzate a costruire nuove possibilità e nuove opportunità di riconquista di tutele e diritti per i lavoratori, le lavoratrici, i pensionati e le pensionate. Lavorerò dunque e, sono convinto, lavoreremo per questo, per rafforzare questa nostra grande organizzazione sociale, quale è lo Spi Cgil dell’Umbria”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nomine e Poltrone | Nel sindaco dei pensionati Cgil ritorna la pace: eletto il nuovo presidente, dopo la rottura
PerugiaToday è in caricamento