rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca

E' già allarme siccità in Umbria: fiumi e sorgenti in difficoltà. Finalmente arrivano piogge e neve sui monti

Una emergenza sottovalutata e poco analizzata dopo un inverno a zero precipitazioni. Il bollettino meteo fino al 3 marzo

Da oggi fino a mercoledì 3 marzo tornerà finalmente la pioggia su tutta l'Umbria. E si ipotizzano anche precipitazioni abbondanti. Di questi tempi è una notizia, buona tra l'altro, in chiave anti-siccità dopo un inverno - ormai agli sgoccioli secondo il calendario - con scarse precipitazioni e neve praticamente zero anche sulle vette maggiori della nostra regione. L'allarme siccità di fatto è già scattato ma è ampiamente sotto-valutato come nel resto del Paese. Le sorgenti sono in difficoltà ed il peggio - storicamente secondo i dati - deve ancora arrivare. La crisi idrica per i corsi d'acqua piccoli e grandi è sotto gli occhi di tutti. Torrenti quasi in secca, il Tevere sotto di oltre un metro sta mostrando isolotti e fondali, male anche il Chiascio e il Nera. 

Oltre al danno ambientale, c'è anche la preoccupazione per lo spettro di acqua contingentata per le case degli umbri nei mesi più caldi  se non arriveranno piogge e un po' di neve in montagna. Umbriameteo.com ha diramato il bollettino dell'arrivo delle due perturbazioni previste dalla giornata di oggi. Nel pomeriggio del 1 marzo  piogge su tutto il territorio regionale e temperature in leggera diminuzione. Poi una tregua ma dal pomeriggio del 2 marzo fino a gran parte del 3 marzo di nuovo precipitazioni importanti anche a carattere temporalesco. E la neve in montagna? Le previsioni prevedono un manto bianco dai 1200 metri in su. Niente di clamoroso ma farebbero veramente comodo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' già allarme siccità in Umbria: fiumi e sorgenti in difficoltà. Finalmente arrivano piogge e neve sui monti

PerugiaToday è in caricamento