menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Covid, il contagio nelle Rsa: sale il numero dei positivi. Mortalità: virus più aggressivo? "Non ci sono evidenze"

Tutti i dati sui positivi tra ospiti, medici, operatori e dipendenti. Molti per fortuna gli asintomatici. Preoccupazione per l'aumento dei decessi. Parlano Dario e Onnis

Non dilaga ma c'è un aumento costante, spesso con scarse conseguenze, il contagio da Coronavirus all'interno delle case di riposo e Rsa dell'Umbria. Nel giorno del punto settimanale con i vertici regionali della sanità sono stati pubblicati i dati sui positivi tra ospiti, medici, dipendenti e operatori sanitari. Gli anziani risultati contagiati sono saliti a 227 contro i 159 dei giorni scorsi (+68). E gi altri: 1 medico (-1), infermieri 5 (+2), Oos 57 unità (-12), ben 51 gli animatori e operatori. In totale sono 339. La stragrande maggioranza di loro sono asintomatici e con pochi sintomi tanto è vero che le persone ricoverate sono 29. Capitolo a parte sul fronte dei decessi: sono 6 i morti che erano ospiti delle Rsa. 

Coronavirus in Umbria, la mappa al 6 novembre: tutti i dati comune per comune 

Coronavirus in Umbria, il bollettino del 6 novembre: 767 nuovi positivi, 9 decessi e ricoveri in aumento

Ma in generale i (troppi) morti in Umbria, secondo Dario e Onnis, avevano (prima ondata) e hanno (seconda ondata) un'età molto elevata "fatta eccezione per alcuni casi, un po' più giovani, che però erano pluropatologici". Il pesante aumento dei morti in Umbria con Covid non avrebbe nessuna correlazione con un virus mutato, più letale rispetto alla primavera scorsa. C'è comunque uno studio in atto per ulteriori verifiche. La spiegazione (sui decessi) si troverebbe nell'ultimo mese con il forte innalzamento dell'età generale dei contagiati in Umbria (con conseguenti ricoveri) che ha riportato gli anziani nella fascia dei più colpiti, dopo una estate-settembre di tamponi positivi soprattutto nella fascia che va dai 15 ai 45 anni di età. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Umbria, sanità in lutto: è morto il dottor Giulio Tazza

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento