rotate-mobile
Cronaca

Brucia mezza provincia di Perugia: fiamme distruggono campi e boschi. Piromani, caldo record e comportamenti sbagliati: mix letale

Giornata difficile per i Vigili del Fuoco: in azione anche mezzi speciale ed elicotteri

Una giornata molto difficile sul fronte degli incendi che stanno divampando in gran parte della provincia di Perugia, con tanto di squadre dei Vigili del Fuoco e mezzi speciali schierati per arginare le fiamme. Attualmente le squadre sono impegnate a Uncinano, Spoleto, dove è presente il DOS, due mezzi aerei e due squadre a terra, a Pitigliano, zona città di castello, dove sta operando un elicottero oltre tre squadre a terra. Incendio importante anche a Nocera umbra dove le fiamme sono partite da alcune sterpaglie e ora stanno divorando un campo di grano. Situazione risolta sempre per sterpaglie a Magione e nel comune di Cascia.

Brucia dal tardo pomeriggio anche una zona di montagna a Santa Maria Tiberina dove stanno intervenendo 2 squadre, a Massa martana a fuoco una parte di bosco. Si tratta, secondo quanto appreso da Perugiatoday.it, di incendi per gran parte dolosi, volutamente appiccati e quindi ci saranno indagini in corso, altri invece sono frutto di comportamenti sbagliati in questa stagione con temperature sopra i 35 gradi. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Brucia mezza provincia di Perugia: fiamme distruggono campi e boschi. Piromani, caldo record e comportamenti sbagliati: mix letale

PerugiaToday è in caricamento