Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca

Umbria, rissa tra mamme e colpi di stampella da una nonna: denunciate sei donne

È successo a Terni, con la lite innescata da un piccolo boomerang finito per sbaglio nel passeggino di un bambino

Sei denunce. È questo il bilancio dell'incredibile rissa tra mamme scoppiata in Umbria. A fare da 'miccia', come riporta Terni Today, un piccolo boomerang di plastica lanciato in aria da un bambino e finito per errore nel passeggino di un altro bimbo nella ternana piazaz Solferino.

L’episodio ha subito surriscaldato gli animi: prima sono volate parole grosse e poi è scoppiato il parapiglia che ha coinvolto le donne presenti. Tra queste, anche una nonna che ha iniziato a sferrare in aria colpi “proibiti” con una stampella d’acciaio. In base alla ricostruzione degli agenti della squadra volante, l’unico uomo presente - un papà - si è tenuto in disparte senza alzare neanche un dito.

Sul posto, dopo le segnalazioni degli increduli e spaventati presenti, sono giunti così i poliziotti che hanno sedato la lite e identificato le donne coinvolte, poi tutte denunciate per rissa: si tratta di giovani campane, rumene e marocchine ed alcune di esse si sono recate al pronto soccorso dove sono state loro riscontrate lesioni lievi e contusioni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Umbria, rissa tra mamme e colpi di stampella da una nonna: denunciate sei donne

PerugiaToday è in caricamento