menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Umbria, revocati gli arresti domiciliari per il sindaco di Terni Leopoldo Di Girolamo

Confermata l'interdizione dall'attività amministrativa dell'assessore ai Lavori pubblici, Stefano Bucari, indagato nell'ambito della stessa inchiesta Spada

Tra 45 giorni verranno rese note le motivazioni. Ma intanto la notizia c'è. Il tribunale del riesame di Perugia ha revocato i domiciliari nei confronti del sindaco di Terni, Leopoldo Di Girolamo, arrestato il 2 maggio scorso per presunte irregolarità nell'affidamento di appalti pubblici.

Ma non è finita qui. Confermata l'interdizione dall'attività amministrativa dell'assessore ai Lavori pubblici, Stefano Bucari, indagato nell'ambito della stessa inchiesta Spada.

La decisione di revocare i domiciliari è stata assunta dai giudici dopo l'udienza di ieri, durante la quale i legali del sindaco Di Girolamo, Guido Calvi, Attilio e Daniele Biancifiori, e quello dell'assessore, Roberto Spoldi, avevano chiesto la revoca delle rispettive misure.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento