Speciale Natale…da Single? Godetevi (da soli) questi itinerari in giro per Perugia

(Ri)scopriamo, in compagnia di noi stessi, 10 brevi itinerari a Perugia tra bellezze artistiche e golosità gastronomiche

Conosciamo veramente la nostra città? Sappiamo quali segreti e tesori nasconde proprio davanti ai nostri occhi? E se le feste dovessero farci sentire “un po’ soli”, approfittiamone di un freddo non ancora pungente e della compagnia della nostra città. Sarà piacevole concederci qualche appuntamento con alcuni dei più bei luoghi di Perugia, da (ri)scoprire in solitudine.

Alla scoperta di Raffaello.

Per coloro che ancora non avessero avuto modo di ammirarlo, nel centro storico di Perugia, in piazza Raffaello (zona Porta Sole), è custodito l’unico affresco del Maestro del Rinascimento italiano Raffaello. Questo gioiello dell’arte, raffigurante la Trinità, si trova nella Cappella di San Severo, adiacente all’omonima Chiesa e fu dipinta a quattro mani dal Perugino, maestro di Raffaello, che completò la parte inferiore nel 1521. La parte superiore della parete fu affrescata da un giovane Raffaello nel 1505 su commissione del vescovo Troilo Baglioni. (dal martedì alla domenica: 11.00-13.30 / 14.30-17.00).

Il panino con i profumi dell’Umbria in Piazza Morlacchi

Una tappa irrinunciabile per uno spuntino veloce; la piccola “Bottega” di Perugia, premiata dal Gambero Rosso ed inserita nella prestigiosa guida “Street Food”, riconsegna, in un panino, gli autentici sapori della nostra terra. Tutti made in Umbria. L’autentico cibo da strada, in postazione fissa.

Una serata tra i vecchi e nuovi cinema del centro storico.

Una serata al cinema senza l’interruzione di qualche accompagnatore che, proprio sul finale, ci sussurra (a voce non proprio bassa), che il film scelto è noioso. Andare al cinema da soli offre quindi dei vantaggi: non dover dividere con nessuno i pop corn e godere in pace la visione del film. Una serata al piccolo Cinematografo Sant’Angelo di Perugia,  al Cinema Zenith, al Post Modernissimo.

Pausa caffè spulciando tra i dischi in vinile

Lungo Corso Cavour, il caffè si beve tra un disco di elettro/punk e l’ultimo successo dei Tame Impala. Al T Trane, si può infatti curiosare tra le rarità in 33 giri, i mitici successi dei 45, sentendosi al tempo stesso in un bar.

Ideale in una giornata di pioggia, per passare un intero pomeriggio a caccia di musica. Tra un caffè ed uno spritz.

Camminare tra i nomi illustri di Perugia

Un pomeriggio al Cimitero Monumentale di Perugia (via Enrico dal Pozzo) tra gli illustri nomi di Ariodante Fabretti, Gerardo Dottori, Luigi Bonazzi, Guglielmo Miliocchi, Famiglia Degli Oddi, Famiglia Vitalucci, Famiglia Cesaroni, è un’esperienza unica. All’interno di questo antico cimitero inaugurato nel 1849, ci si “perde” tra lo stile liberty delle architetture a cavallo tra 800 e 900, i monumenti gentilizi, le tombe dal grande valore artistico. Da vedere, la cappella gentilizia della famiglia Vitalucci, a forma di piramide egizia. Ed ascoltare in silenzio le antiche voci.

Una passeggiata lungo la via del celebre pittore Gerardo Dottori

Via del Deposito, un vicolo laterale di Corso Cavour, è la via dove nacque il maestro perugino del futurismo italiano, Dottori. Grazie ai lavori di recupero apportati, tra cui una nuova installazione luminosa, passeggiare in questa via significa respirare a pieni polmoni lo spirito futurista del Maestro, grazie all'architettura ed al carattere del vicolo e della presenza della sua casa natale.

A caccia di Botteghe artigiane nel centro storico

Fra i tanti vicoli che caratterizzano il centro storico, nascoste come gioielli, le botteghe artigianali sono un valore intramontabile da scoprire e riscoprire. Si lavora il vetro, la ceramica, il cuoio e si respira ancora quell’aria genuina del “fatto a mano”. Un giro tra queste piccole botteghe, distende lo spirito ed aumenta il buon umore. Quattro chiacchiere con il maestro della Bottega, e ci si sente a casa. C’è il laboratorio di corniceria in Corso Cavour, quello delle ceramiche in via dei Priori, quello orafo in via Deliziosa.. non vi resta che scovarne altri come in una caccia al tesoro.

 Palazzo degli Oddi in via dei Priori e le magie del Natale

Qui, le magiche atmosfere del Natale si sono fermate ad un tempo lontano. Una visita a Palazzo degli Oddi, oggi Casa Museo, è d’obbligo, soprattutto in questo periodo dell’anno. Al piano nobile della Casa Museo c’è un grande albero di Natale addobbato con palline e decorazioni che tradizionalmente appartenevano alla famiglia degli Oddi Marini Clarelli. Da ammirare il Presepe e l' esposizione di cartoline e giochi antichi.

Il Presepe vivente nei sotteranei di San Domenico

Torna a Perugia, nei sotterranei della Basilica di San Domenico in via del Castellano, il tradizionale presepe vivente del BorgoBello. Anche quest'anno saranno oltre 60 i figuranti coinvolti in quello che, da ormai 29 anni, è un appuntamento irrinunciabile per tutta la città e che, di generazione in generazione, ha coinvolto un numero sempre crescente di cittadini, “attori” e collaboratori alla realizzazione delle scenografie e dei costumi. Visitabile dal 25 dicembre al 6 gennaio.

Sulle tracce degli Antichi al Museo Archeologico Nazionale dell’Umbria

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Che siate o meno fanatici dell’archeologia, questo Museo vale la pena di vederlo; situato  nel complesso architettonico di San Domenico, custodisce le più vivide testimonianze del nostro passato. 'Da vedere, tra gli altri: l’ esposizione di Oreficerie e tesoretti monetali, la collezione di amuleti, i pregiati manufatti delle necropoli perugine, la tomba etrusca dei Cai Cutu (III-I sec.a.C.), con la collocazione dei corredi funerari. Un meraviglioso viaggio nel tempo da vivere in solitudine, dall'età del Ferro al momento dell'impatto con il mondo romano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • INVIATO CITTADINO Alle sei del mattino due giovanissimi dormono davanti alla vetrina di un negozio: chiamata la Polizia

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 20 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Linea Verde Life fa tappa a Perugia ed elogia l’Antica Latteria di via Baglioni (le immagini)

  • Occhio allo smishing, la nuova truffa svuota conto corrente: basta rispondere ad un sms

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 21 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 19 settembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento