Cronaca

Minaccia con un coltello la compagna e i suoi figli: arrestato un 31enne

La donna è scesa per strada e ha chiesto l'aiuto delle forze dell'ordine: dopo l'intervento della polizia è scattata la denuncia per minacce aggravate

Prima le minacce con un coltello alla compagna e ai suoi familiari, poi la resistenza ai poliziotti della Volante di Perugia intervenuti sul posto. Queste le accuse che hanno portato all'arresto di un 31enne albanese con precedenti, denunciato così per il reato di minacce aggravate e messo a disposizione dell’Autorità Giudiziaria in attesa dell’udienza di convalida.

Tragedia a Magione: trovato morto in un parcheggio vicino alla sua auto

Ad allertare gli agenti era stata la stessa donna che presa dalla disperazione era scesa in strada per chiedere aiuto alle forze dell'ordine. Giunti sul posto, gli agenti hanno cercato di tranquillizzarla e sono poi intervenuti presso l'abitazione della donna dove il compagno, dalle prime luci dell'alba, minacciava lei e i suoi familiari (i genitori e i figli minori) per motivi di gelosia. I poliziotti, una volta giunti nell’abitazione, constatavano che tutti gli appartenenti al nucleo familiare compresi i figli della donna, risultavano al riparo ma terrorizzati dall’uomo. In particolare, dalle prime ricostruzioni, emergeva che il cittadino albanese, ossessionato dalla ricerca di un ipotetico amante all’interno dell’abitazione, aveva terrorizzato tutti i presenti brandendo un coltello da cucina che veniva subito preso in consegna dagli agenti. 

Trasimeno, recuperato nel lago il corpo senza vita di un pescatore

Nonostante la presenza dei poliziotti, l’uomo continuava a minacciare la donna facendo resistenza agli agenti, i quali si erano frapposti tra i due al fine di tutelare l’incolumità della stessa. Alla fine sono scattati così l'arresto e la denuncia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minaccia con un coltello la compagna e i suoi figli: arrestato un 31enne

PerugiaToday è in caricamento