rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Cronaca

Umbria, night club “fuorilegge”, scatta il blitz dei carabinieri: maximulta e attività chiusa

Controlli dell’ispettorato del lavoro dell’Arma nel Ternano: scoperte ragazze straniere in sala senza permesso di soggiorno e lavoratori privi di contratto

Ragazze straniere in sala senza regolare permesso di soggiorno e lavoratori privi del contratto. Sono le irregolarità riscontrate dai carabinieri di Stroncone assieme al personale dell’ispettorato del lavoro dell’Arma in seguito ad un controllo effettuato nella notte a cavallo fra il 31 ottobre e il primo novembre in un locale notturno della provincia di Terni.

Il gestore del night club, un romano di 78 anni già noto alle forze dell’ordine, è stato denunciato a piede libero alla procura della Repubblica. In particolare, gli accertamenti hanno permesso di scoprire che nel locale erano state ammesse al lavoro - come figuranti di sala - tre giovani ragazze straniere con età compresa tra i 21 e i 25 anni, prive del permesso di soggiorno. Inoltre, 6 lavoratori su 12 privi erano privi di un regolare contratto di lavoro.

Oltre alla denuncia, è stata perciò disposta la sospensione dell’attività e sono state elevate sanzioni di natura penale (ammenda) pari a15mila e sanzioni amministrative per 30mila.

Le cittadine extracomunitarie dovranno infine presentarsi presso la questura di Terni per regolarizzare la loro posizione sul territorio italiano.  

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Umbria, night club “fuorilegge”, scatta il blitz dei carabinieri: maximulta e attività chiusa

PerugiaToday è in caricamento