menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Umbria, indagine dei Nas: decurtato lo stipendio a due dottoresse

Decurtato lo stipendio di due dottoresse convenzionate come medico di famiglia per 'uso improprio del ricettario'

Decurtato lo stipendio di due dottoresse convenzionate come medico di famiglia per 'uso improprio del ricettario'. Secondo quanto emerso dalle indagini dei carabinieri del Nas di Perugia un medico non convenzionato, collaboratore delle due dottoresse operanti nel territorio del Distretto Sanitario di Narni - Amelia, ha redatto alcune prescrizioni mediche da ricettari in carico a un medico di famiglia in pensione. 

Il Nas di Perugia ha segnalato tutto alla Usl Umbria 2. Il Collegio Arbitrale Regionale per i Medici di Medicina Generale si è espresso per il provvedimento di decurtazione, a cura dell’Azienda Usl Umbria 2, per la durata di un mese, del 10% delle competenze spettanti alle due dottoresse convenzionate.

L’Azienda sanitaria, spiega una nota dei Nas, "informerà l’Ordine dei Medici della Provincia di Terni per le proprie valutazioni sull’operato delle due dottoresse, del loro collaboratore e del medico che, al termine della convenzione, non aveva adeguatamente custodito i ricettari a lui affidati e ancora in suo possesso".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giro d'Italia 2021, tre tappe in Provincia di Perugia: "Disagi alla viabilità ripagati dalla visibilità offerta al nostro territorio"

Attualità

Coronavirus, Vaccine Day in Umbria: 5.387 dosi somministrate

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento