rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Cronaca

Umbria, zampe e genitali di cinghiale appese a un cartello stradale

La denuncia arriva da Rinaldo Sidoli, referente di Alleanza Ecologista: "E' un messaggio intimidatorio"

Zampe e genitali di cinghiali appesi su una segnaletica stradale. E' quanto scoperto a Narni, nella zona di strada di Sant'Urbano.

La denuncia arriva da Rinaldo Sidoli, referente di Alleanza Ecologista, che tramite un post sui social mostra la macabra scoperta. "Siamo davanti a un messaggio intimidatorio di morte - scrive - rivolto a tutte quelle persone che difendono la fauna selvatica dal bracconaggio. Ricordiamo che la prolificazione degli ungulati è collegata direttamente alle pratiche incoscienti di ripopolamento finalizzato ai soli scopi venatori di soggetti alloctoni che risultano essere più grossi e prolifici. Il contenimento di questa specie deve essere gestito da una nuova classe di studiosi e universitari coordinati dall’Ispra e svincolata dagli interessi venatori. Auspichiamo che il sindaco Francesco De Rebotti rimuova con urgenza quell’obbrobrio che danneggia l’immagine dell'Italia. Sollecitiamo le forze dell’ordine e le istituzioni a vigilare attentamente su questo fenomeno allarmante che si sta diffondendo in tutta Italia".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Umbria, zampe e genitali di cinghiale appese a un cartello stradale

PerugiaToday è in caricamento