rotate-mobile
Cronaca

Anche in Umbria i medici famiglia faranno test Covid: in 30 minuti il risultato

L'accordo ha come obiettivi: individuare precocemente i casi positivi e i relativi contatti stretti

"Da questo accordo ci aspettiamo un contenimento della pressione sugli ospedali e una maggiore tranquillità da parte dei cittadini": è l'auspicio espresso dal commissario per l'emergenza Antonio Onnis presentando l'accordo tra Regione e Medici di famiglia che permetterà anche in Umbria di effettuare i test antigenici rapidi per il Covid nei loro ambulatori sparsi sul territorio regionale. Un servizio che sarà attivo probabilmente dalla fine della prossima settimana.I test forniscono una risposta in massimo 30 minuti. Saranno eseguiti presso gli ambulatori o in strutture messe a disposizione dalle strutture sanitarie. 

Coronavirus in Umbria, la mappa al 6 novembre: tutti i dati comune per comune 

Coronavirus in Umbria, il bollettino del 6 novembre: 767 nuovi positivi, 9 decessi e ricoveri in aumento 

Il direttore regionale sanità e welfare Claudio Dario ha spiega anche i medici di famiglia prenderanno in carico anche i contatti stretti degli asintomatici degli eventuali positivi. Gli obiettivi dell'accordo sono: potenziare la risposta territoriale all’emergenza Covid-19, individuare precocemente i casi positivi e i relativi contatti stretti, attivando le conseguenti azioni di sanità pubblica con la ASL, fornire ai cittadini una risposta tempestiva e un’adeguata presa in carico, in caso di sospetta positività al Covid.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anche in Umbria i medici famiglia faranno test Covid: in 30 minuti il risultato

PerugiaToday è in caricamento