rotate-mobile
Cronaca

Umbria, colpito da legionella: 74enne ancora in gravi condizioni, prognosi riservata

L'uomo è ancora in gravi condizioni. Tre casi accertati nella zona di Terni

E' ancora ricoverato in gravi condizioni e in prognosi riservata il 74enne di Baschi colpito dalla legionella. L'uomo è ricoverato a Terni, in ospedale, dal 29 agosto e i medici non hanno ancora sciolto la prognosi. Il 74enne è sotto trattamento Ecmo e con condizioni cliniche ancora molto gravi dal punto di vista cardio-respiratorio. 

Tre i casi accertati: "Ad oggi l’ospedale di Terni  - spiega la direzione del Santa Maria  - ha trattato solo due casi clinici: il 74enne di Baschi, ancora in prognosi riservata, e la prima paziente che aveva contratto il batterio della legionella durante una villeggiatura fuori regione lo scorso luglio. La donna, dopo il trattamento in  Ecmo e la riabilitazione respiratoria,  è stata dimessa". Il terzo caso, invece, è quello di un 59enne residente a Orvieto, in terapia immunosoppressiva, attualmente ricoverato all'ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia. le sue condizioni sono in miglioramento.

Tutti gli approfondimenti su TerniToday

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Umbria, colpito da legionella: 74enne ancora in gravi condizioni, prognosi riservata

PerugiaToday è in caricamento