menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Umbria Sud, lavori urgenti al Viadotto Montoro. Bloccato l'ingresso ad Orte per i tir. Summit Regione-Anas

La Presidente Donatella Tesei e l'assessore Melasecche stanno monitorando la gestione stradale e i progetti. Anas: "Lavori con procedura d'urgenza"

La chiusura del Viadotto Montoro, sulla Orte-Terni, con il caos avvenuto ieri e mezzi pesanti direzionati altrove, sta creando forti disagi non solo all'Umbria, in particolare l'area del ternano, ma anche a gran parte del centro italia in fatto di flussi di merci e di mobilità privata dopo la riapertura dei confini delle regioni per la Fase 2 post-contagi.

L'assessore Melasecche ha fatto il punto con Anas per capire tempi e modi dei lavori (fondamentali per la stabilità del viadotto): "L’amministratore unico dell’Anas, Simonini, mi ha assicurato che sia a livello progettuale che per quanto riguarda l’appalto verranno abbreviati al minimo i tempi necessari rispetto ai canoni ordinari in modo da consentire di ripristinare quanto prima quella che è la porta principale dal lato Sud   dell’Umbria. La verifica che sta facendo gradualmente l’ANAS su tutti i viadotti di propria competenza ha portato alla sospensione, ormai da qualche mese, del traffico pesante sulla Flaminia da Terni a Spoleto mentre ha obbligato ad interrompere prima quello pesante poi anche quello leggero sul viadotto Montoro che sulla E45 collega Orte a Terni e al Nord della regione".

In una video conferenza effettuata con le varie autorità competenti ieri sera si è deciso di bloccare il traffico pesante in ingresso da Orte per impedire che aumentassero le file al punto da creare anche problemi di ordine pubblico. “La presidente della Regione Umbria, Donatella Tesei, ha seguito costantemente la situazione chiedendo informazioni sull’evolversi della situazione. E continui sono stati i contatti che ho avuto con i vertici regionali e nazionali dell’ANAS che hanno assicurato la più completa disponibilità ad affrontare questa emergenza con la massima sollecitudine. Provvederà l’ANAS direttamente ad indicare tutte possibili alternative – ha concluso l’assessore Melasecche – ma ovviamente sto seguendo personalmente la situazione affinchè sia ridotto il disagio e soprattutto sia accelerato l’iter che porterà alla riapertura al traffico”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento