menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Umbria Jazz 2018, ancora varchi e piazze a numero chiuso: il piano sicurezza e le novità

Il Piano di Protezione Civile del Comune di Perugia: transenne e percorsi obbligatori, tutte le informazioni

Approvato dalla Giunta il Piano di Protezione civile in vista del prossimo appuntamento con Umbria Jazz, dal 13 al 22 luglio. Le attività che vedranno impegnati i volontari di Protezione Civile riguarderanno principalmente l’azione di affiancamento al Corpo di Polizia Municipale, il monitoraggio delle aree interessate dalla manifestazione e il supporto per l’accesso ed il deflusso del pubblico.

Due le configurazioni di sicurezza previste dal Comune, per accesso e deflusso a e da Piazza IV Novembre.

La configurazione A, valevole per tutte le serate, prevede che: l’area della Piazza dove è previsto lo stazionamento del pubblico verrà perimetrata con transenne di plastica, al fine di favorire un rapido svuotamento della piazza in caso di necessità; vi sia un unico accesso alla piazza da Corso Vannucci, all’altezza di Palazzo dei Priori, ove è previsto il controllo del pubblico in entrata da parte del personale addetto. Per l’uscita sono previsti 3 varchi di cui uno, lato Piazza IV Novembre e due lato Corso Vannucci, all’altezza di via Calderini; i flussi pedonali esterni all’area perimetrata saranno in direzione Corso Vannucci – Piazza Danti, con possibilità di senso contrario ad anello in direzione via Calderini, Piazza Matteotti, via Fani, Corso Vannucci e dalla Piazza IV Novembre stessa e in direzione di via maestà delle Volte; dietro al palco è prevista la presenza di un’ambulanza.

La configurazione B, straordinaria e alternativa alla A in casi di forti afflussi di pubblico non altrimenti gestibili, che potrebbero verificarsi specie nelle giornate di venerdì e sabato o per i concerti di maggiore richiamo di pubblico, prevede, invece, che ferma restando la perimetrazione descritta nella configurazione “A” sia prevista, alle ore 22,00, o all’occorrenza, l’installazione di transenne in plastica temporanee per tutto il tempo ritenuto necessario, in Corso Vannucci all’altezza del Corpo di Guardia di Palazzo dei Priori, per un’attività di rallentamento dei flussi (prefiltraggio) verso l’area di ingresso e di stazionamento del pubblico sotto il palco; per i flussi pedonali esterni all’area perimetrata provenienti da Piazza Danti, verrà effettuata l’informazione della deviazione dei flussi pedonali diretti verso Corso Vannucci, lungo via Calderini, con percorso ad anello attraverso Piazza Matteotti, via Fani; i flussi pedonali provenienti da via Maestà delle Volte, diretti in Piazza IV Novembre o Corso Vannucci, saranno dirottati in via dei Priori attraverso via della Gabbia.

Per i flussi verso e da i Girdini Carducci, quindi, si prevede un solo ingresso da Piazza Italia, lato Banca d’Italia e tre uscite, di cui una dalle scalette che scendono dai giardini verso Viale Indipendenza e due dal lato di via Baglioni, attraverso i portici della Provincia o direttamente dai giardini. E’ prevista un’attività di rallentamento (prefiltraggio) dei flussi pedonali in entrata da parte dei volontari di protezione civile. Sono previste ambulanze e postazioni della C.R.I. sui giardini di Piazza Italia, per assicurare la prima assistenza medica. Sono, inoltre, previsti presidi passivi a protezione all’area di Piazza IV Novembre e Giardini Carducci, rappresentati da auto della Protezione Civile e presidiati da personale della stessa protezione civile, posizionati in via dei Priori (intersezione Corso Vannucci), in via Fani (intersezione con Piazza Matteotti) e in Piazza Italia (di cui una all’intersezione con Corso Vannucci e una all’ingresso dei Giardini Carducci). 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento