menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, c'è chi vuole chiudere le scuole e le università. Conte blocca tutto: "Decidiamo noi a breve"

Nelle vicine Marche il Presidente della Giunta regionale era prossimo a blindare la propria Regione fino ai primi di marzo. In Umbria, in attesa di normative certe, congelate anche visite didattiche in città e manifestazioni sportive

Le vicine Marche erano pronte questa mattina a blindare i confini regionali: stop a tutti gli eventi sportivi, scuole e università chiuse, attività culturali congelate fino al 2 marzo. Poi la telefonata - praticamente in diretta durante la conferenza stampa del Presidente, Ceriscioli - del Premier Conte ha bloccato i provvedimenti anti-diffusione del Coronavirus. Il capo del Governo ha spiegato che un ulteriore giro di vite alla normalità, fatta di lavoro-studio-tempo libero, potrebbe essere ratificato, entro la giornata di domani, a livello nazionale. Senza però entrare nel merito e potrebbe anche evitare il blocco delle lezioni nelle regioni senza contagio o con casi sporadici.

Si sta studiando lo scenario e allo stesso tempo si vuole evitare che pezzi del Paese applichino certe regole e altri invece no. Attesa dunque anche per l'Umbria dove non ci sono casi di contagio - oggi il verdetto su un caso sospetto a Perugia che comunque al primo tampone è risultato negativo - ma dove si stanno registrando provvedimenti - anche discutibili - presi nel mondo della scuola e dello sport a scopo precauzionale in attesa di normative più chiare (in forte ritardo) da parte del Governo.

Bloccate anche le visite didattiche all'interno dello stesso comune anche per vedere un'opera teatrale o un museo. C'è una circolare che vieterebbe anche le manifestazione sportive in ambito scolastico, anche se dal Coni fanno sapere di non saperne nulla. Fino a marzo anche i concorsi per le forze armate a Foligno sarebbero stati congelati. Situazione molto caotica e difficile da capire. Domani su chiusura scuole, università e attività sportive dovremmo saperne di più. Parola del Premier Conte.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, Assisi in lutto: è morto Mauro Venarucci

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento