menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Umbria in Rosa 2016, "esempi di professionalità e umanità": le quindici donne premiate

Il premio è rivolto a tutte le donne che in Umbria si sono distinte nel campo del sociale, sanitario, imprenditoriale, culturale e artistico, musicale, sportivo, così come negli ambiti dell'innovazione, dell'agricoltura e dell'istruzione

Anna Amati (Start Up); Federica Angelantoni (Innovazione e Ricerca); Diana Bacosi (Sport);Ilaria Caporali (Impresa); Cristiana Pegoraro (Musica); Cristina Buonacucina (Forze Armate); Maria Lucina Buseghin(Letteratura); Mariella Chiarini (Teatro); Adriana Croci (Istruzione e Scuola, Premio alla memoria); Antonietta Innocenti(Arte e Cultura); Ivana Mascelloni Liotti (Pari Opportunità); Giacomina Maltempi (Agricoltura); Lucilla Parnetti (Sanità); Margherita Raveraira (Istruzione e Ricerca); Annita Rondoni (Volontariato ed Impegno Sociale). Questi i nomi delle quindici donne a cui è stato conferito, ieri nella Sala del Consiglio della Provincia di Perugia, il Premio “Umbria in Rosa”, organizzato dalla Consigliera di Parità della Provincia di Perugia Gemma Bracco in collaborazione con l'associazione ASI Umbria. 

Il premio è rivolto a tutte le donne che in Umbria si sono distinte nel campo del sociale, sanitario, imprenditoriale, culturale e artistico, musicale, sportivo, così come negli ambiti dell'innovazione, dell'agricoltura e dell'istruzione. L'iniziativa nasce dal desiderio di dare risalto alle donne nella società moderna, che operano nei campi del sapere e rappresentano esemplari modelli femminili per le capacità professionali e la positività di cui sono portatrici, valorizzando il proprio patrimonio di umanità, conoscenza, tolleranza e laboriosità.
“L’obiettivo di questo premio – ha detto Jean Luc Umberto Bertoni, Presidente ASI Umbria – è quello di valorizzare le donne che si sono distinte nel loro ambito di appartenenza. Si tratta di persone che in questo momento costituiscono una testimonianza di una cultura di emancipazione. Con questa iniziativa vogliamo costituire uno stimolo per tutti”.
Le emozioni sono state le vere protagoniste della cerimonia di premiazione, donne orgogliose di premiare altre donne che si sono fatte valere nei loro settori di appartenenza.

“Le donne che hanno ricevuto il Premio “Umbria in Rosa” hanno dedicato la loro vita in settori importanti della società – ha detto la Consigliera di Parità della Provincia di Perugia Gemma Bracco -. Questo Premio è alla prima edizione, e come tale sarà certamente perfettibile, ma è mia precisa intenzione continuare anche nel futuro ad organizzarlo. Il Premio – sottolinea laconsigliera di parità - è collegato all’evento internazionale “Standout Woman Award” che si è tenuto di recente a Roma”. 
Le quindici vincitrici sono state selezionate da una giuria di qualità, composta unicamente da donne: Anna Maria Baldoni,Presidente del Comitato Regionale della Piccola Industria - Confindustria Umbria; Anna Mossuto, Direttrice del quotidiano “Corriere dell'Umbria”; Maria Antonietta Gargiulo, Vice Presidente Club Unesco di Perugia e Gubbio; Anne Marjatta Heliste, Presidente Associazione Italiana Agricoltura Biologica Umbria (AIAB); Rita Rocconi, Presidente del Club Soroptimist International Valle Umbra; Gabriela Stangoni, Dirigente Sanitario Pediatra dell'Ospedale Santa Maria della Misericordia di Perugia; Elisabetta Torlone, dirigente medico dell'azienda Ospedaliera di Perugia; Carla Emiliani, Patrizia Mecocci e Cristina Gasparridell'Università di Perugia. Presidente di giuria la Consigliera di Parità della Provincia di Perugia Gemma Bracco. Alla cerimonia di premiazione del Premio “Umbria in Rosa” oltre alle giurate, erano presenti per premiare le vincitrici anche il Vice Presidente dell'Assemblea Legislativa della Regione Umbria Marco Vinicio Guasticchi, la Consigliera di Provinciale Erika Borghesi e la Consigliera del Comune di Perugia Emanuela Mori. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, Assisi in lutto: è morto Mauro Venarucci

Attualità

Coronavirus in Umbria, vaccini anche in farmacia: c'è l'accordo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento