Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca

Umbria, emergenza Idrica: Umbra Acque attiva l'Unità di crisi

Umbra Acque ha attivato l'Unità di Crisi in virtù delle condizioni metereologiche che hanno indotto la Regione Umbria a chiedere lo stato di emergenza idrica

Considerato il perdurare delle avverse condizioni meteo che avevano già indotto la Regione Umbria a chiedere la dichiarazione dello stato di emergenza idrica, sta peggiorando la capacità di tenuta del sistema idrico nei Comuni degli Ati 1 e 2.

Questo è quanto sostiene una comunicazione di Umbra Acque che aggiunge che dopo un periodo in cui l’andamento meteorologico ha prodotto una situazione di relativa calma dei consumi per le frequenti piogge registrate - che, seppur non incidendo in maniera significativa sulle portate delle sorgenti e sui livelli di ricarica delle falde, hanno tuttavia contribuito ad un mantenimento dei livelli di consumo medio-basso, con il forte e repentino aumento delle temperature registrato in questi giorni - si registra un incremento considerevole dei consumi con situazioni di squilibrio generalizzate sui livelli dei serbatoi, che - soprattutto nel fine settimana -hanno fatto fatica ad esplicare la loro funzione di compenso, dato il perdurare di livelli di consumo molto alti e per tempi prolungati.

Tale andamento dei consumi è da riferire ad un forte utilizzo dell’acqua per scopi non riconducibili alle normali attività domestiche, con una spiccata evidenza nelle zone periferiche dei centri abitati (piscine, innaffiamento di orti e giardini).

Allo stato attuale, facendo ricorso a tutte le risorse attivabili, Umbra Acque è riuscita a gestire questi squilibri, soprattutto laddove il sistema interconnesso ci ha permesso di integrare le varie risorse. Di fronte al perdurare di tale situazione e con l’atteso ulteriore peggioramento dello stato degli approvvigionamenti, tuttavia, è verosimile considerare la possibilità di carenza idrica diffusa su tutti i territori gestiti.

Ma allo stesso tempo, Umbra Acque S.p.A. ha già provveduto ad attivare internamente l’Unità di crisi, predisponendosi - in coordinamento con i competenti Uffici della Regione dell’Umbria - ad uno strutturato ed articolato sistema di monitoraggio e controllo delle situazione e all’attivazione di tutte le risorse disponibili - uomini e mezzi - per far fronte all’emergenza idrica.


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Umbria, emergenza Idrica: Umbra Acque attiva l'Unità di crisi

PerugiaToday è in caricamento