Cronaca

Esplosione palazzina in Umbria, tre ustionati gravi: nuovo bollettino medico

Il fatto è avvenuto ieri nel ternano. Uno dei feriti trasferito a Roma

Sono due i feriti ricoverati all’ospedale di Terni a seguito dell’esplosione avvenuta il 28 dicembre in una palazzina a Terni. Un terzo è stato portato in condizioni critiche al centro grandi ustioni Sant’Eugenio di Roma.

I due in cura al nosocomio ternano sono: un nigeriano di 40 anni, che ha riportato ustioni di primo e soprattutto di secondo grado diffuse al volto e agli arti e fratture multiple a seguito dello sbalzo causato dallo scoppio. E un quarantacinquenne nato a Milano e residente a Terni, anche lui con ustioni diffuse di primo e secondo grado. Entrambi  sono  sotto terapia antibiotica per la prevenzione delle infezioni,  ricoverati in condizioni stazionarie, uno nel reparto di Medicina Interna e l'altro in Medicina d'Urgenza.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esplosione palazzina in Umbria, tre ustionati gravi: nuovo bollettino medico

PerugiaToday è in caricamento