Espulso ma ancora in Italia, si nascondeva da alcuni amici: preso

E' stato scovato dopo alcuni accertamenti da parte dei Carabinieri di Perugia che hanno fermato due strani soggetti. Gli stessi che stavano nascondendo un amico già stato espulso da tempo

Hanno fermato l’auto con a bordo due strani soggetti. Gli uomini dell’Aliquota hanno allora deciso di procedere alla perquisizione personale, durante la quale hanno rinvenuto un mazzo di chiavi appartenenti a una abitazione non molto distante dal luogo in cui si trovavano. I Carabinieri, a quel punto, hanno deciso di effettuare una verifica proprio nella casa in questione.

Ed è qui che hanno scoperto un loro connazionale albanese che è stato subito sottoposto a controllo per l’accertamento dell’identità. L’uomo, un disoccupato 37enne di origine albanese, già gravato da numerosi e gravi precedenti penali in ordine ai reati di sfruttamento della prostituzione, riduzione in schiavitù, ricettazione e spaccio, è stato accompagnato dai militari negli uffici della Compagnia di Perugia, dove, a seguito di più approfondite verifiche,  è emerso che era stato colpito nel 2013 da un provvedimento di espulsione, eseguito dagli agenti della Questura di Terni  

Lo straniero era, infatti, rientrato illegalmente in Italia, prima che fossero trascorsi cinque anni dal momento dell’espulsione, così come gli era stato prescritto, sul relativo provvedimento, gli operanti lo hanno tratto in arresto per violazione della legge che regola l’immigrazione.
L’arrestato, al termine delle formalità di rito, è stato dunque trattenuto presso le camere di sicurezza, in attesa della direttissima disposta dalla magistratura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cresima e comunione insieme, l'arcivescovo cambia tutto: niente padrini e madrine per tre anni

  • Boato nella notte, salta in aria la vetrina del negozio di Acqua&Sapone di Madonna Alta

  • Carrefour sbarca in Umbria: ecco quanti saranno i punti vendita

  • Bambina di 12 anni all'ospedale per mal di pancia, ma è incinta

  • Schianto in galleria: grave una mamma, ferite lievi per i figli che viaggiavano con lei

  • L'azienda umbra che batte la crisi: Molini Popolari Riuniti, il fatturato tocca i 67,5 milioni di euro

Torna su
PerugiaToday è in caricamento