Sabato, 18 Settembre 2021
Cronaca

E' emergenza droga, summit in Prefettura: i dati in aumento, fondi per i comuni più a rischio per maggiori controlli e prevenzione

Le decisioni prese nel corso della Conferenza Regionale delle Autorità di pubblica sicurezza convocata dal Prefetto di Perugia, Armando Gradone

Consentire ai Comuni la realizzazione di progetti, principalmente rivolti ai giovani, per il rafforzamento dell’azione di prevenzione e contrasto della vendita e della cessione di sostanze stupefacenti: è questo l’obiettivo perseguito mediante la previsione, nell’ambito del Fondo per la sicurezza urbana, anche per il 2022.  Alla Regione Umbria è stata destinata la somma di 70mila euro dal Ministro dell’Interno. Le risorse assegnate alla Regione, come concordato nei giorni scorsi nella seduta della Conferenza Regionale delle Autorità di pubblica sicurezza convocata dal Prefetto di Perugia, Armando Gradone, in vista della stesura del previsto “Piano d’azione regionale”, saranno ripartite tra le province di Perugia e di Terni.  In provincia di Perugia le somme saranno destinate in gran parte al comune di Perugia (58% del fondo) ed ai Comuni di Cittò di Castello, Foligno e Spoleto. Sono queste, secondo gli studi, le piazze con il più alto tasso di dipendenze e di crimini legati alla droga. 

Dalla relazione 2021 della Direzione Centrale dei Servizi Antidroga del Ministero dell’Interno, si è rilevato che in Umbria: sono state effettuate 313 operazioni di polizia per il contrasto allo spaccio (+10,99% rispetto al 2019), il 65,81% delle quali in Provincia di Perugia ed il 34,19% in quella di Terni; i quantitativi di sostanze stupefacenti sequestrati, su base regionale, sono aumentati dell’8,70%, passando da kg. 166,18 del 2019 a kg. 180,64 del 2020 (il 64,60% in Provincia di Terni ed il 35,40% in quella di Perugia). 

Inoltre sono state denunciate per reati in materia di droga 426 persone (-3,62% rispetto all’anno precedente), il 67,84% delle quali in provincia di Perugia ed il 32,16% in quella di Terni; i decessi per droga sono cresciuti del 111,11%, passando dai 9 del 2019 ai 19 del 2020 (il 52,63% in provincia di Terni ed il 47,37% in provincia di Perugia). I fondi dovranno essere utilizzati per il rafforzamento dei controlli da parte della Polizia Locale e per attività di carattere formativo e divulgativo in favore, in special modo, dei ragazzi in età scolare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

E' emergenza droga, summit in Prefettura: i dati in aumento, fondi per i comuni più a rischio per maggiori controlli e prevenzione

PerugiaToday è in caricamento