menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

I "paperoni" dell'Umbria, Pac2000 batte le Acciaierie e la Coop è terza

Le aziende più ricche in Umbria sono quelle della grande distrbuzione con una Pac2000a che surclassa tutti con i suoi 2.423.515.000 euro di fatturato. I dati dell'Annuario Economico dell'Umbria del Centro studi economico e finanziario ESG89

Ha una sua ben precisa classifica l’economia locale umbra. Quest’anno a salire sul podio come miglior società è stata la Pac 2000A Conad con 2.423.515.000 euro di fatturato, seguita da Acciai Speciali Terni Spa che scende al secondo posto dopo oltre un decennio. Invece con 2.353.524.000 euro rimane stabile al terzo posto Coop Centro Italia con 654.650.000 euro. Perché come ha giustamente sottolineato il presidente di ESG89, Giovanni Giorgetti “prima dominavano le banche e l''edilizia ora è la grande distribuzione e le società a ‘brand’ che si affermano sui mercati internazionali”.

La classifica è stata resa nota durante il ventesimo Annuario Economico dell''Umbria del Centro studi economico e finanziario ESG89, tenutosi questa mattina, 6 dicembre, a Perugia. “Dall’analisi – si legge in una note del Centro - si evince come per la prima volta, dopo alcuni anni, il colosso dell''acciaio è stato superato dalla grande distribuzione. Poi a seguire le altre top companies: da Eurospin Tirrenica Spa con 551.447.864 euro a Financo Srl con 532.211.000 euro. Di seguito ancora Farmacentro servizi e logistica, Iges srl, G.M.F. Grandi Magazzini Fioroni Spa, Colacem Spa e Brunello Cucinelli Spa. Nella gerarchia per utile netto, spicca invece la cooperativa Pac 2000A Conad con 47.902.000 euro, in crescita rispetto all'esercizio precedente, seguita dall'altro colosso della grande distribuzione Eurospin Tirrenica Spa con 24.437.666 euro e dal “re” del cachemire Brunello Cucinelli Spa con 22.484.000 euro”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento